Fin dal momento del suo annuncio, in molti hanno puntato gli occhi addosso allo sviluppo di Final Fantasy VII. Purtroppo, però, Square Enix è stata molto tirchia nel rilasciare nuove informazioni o materiale riguardante il remake dello storico titolo.

A quanto pare le cose quest'anno potrebbero cambiare, almeno stando a quanto riferito dal producer del gioco Tetsuya Nomura, durante un'intervista. "Ci saranno un sacco di eventi annuali", ha dichiarato Nomura, "l'E3 a giugno, il Tokyo Game Show a settembre, la Jump Festa a dicembre".

"Non ho dato molte informazioni riguardo Kingdom Hearts 3 o Final Fantasy VII lo scorso anno, ma spero di poter mostrare i nostri progressi, in uno dei tanti eventi di quest'anno. Mi scuso, ma ci vorrà ancora del tempo prima di vedere pubblicati questi giochi. Prima di loro ci sono tanti altri titoli in uscita quest'anno, quindi vi prego di aspettare qualche sorpresa".

Di sicuro, ora molti fan della saga di Final Fantasy seguiranno molto attentamente gli eventi video ludici di quest'anno. Vi ricordiamo, infatti, che Final Fantasy VII: Remake non ha ancora una data di uscita prefissata.

final-fantasy-vii-remake

Final Fantasy VII, lo sviluppo precede "costante"

Fin dal suo annuncio all'E3 del 2015, il remake di Final Fantasy VII ha ingolosito molti dei fan storici della serie. Purtroppo a quasi due anni di distanza da quell'annuncio, non si ha ancora una data di uscita confermata.

A spiegarcene le ragioni, o almeno a provarci, è stato il game director del gioco Tetsuya Nomura. Durante l'intervista lo sviluppatore ha dichiarato che "il lavoro sta procedendo costantemente".

Il game director ha, infatti, spiegato che al momento lo studio è impegnato sia su Final Fantasy VII, sia su Kingdom Hearts 3. "Si tratta di difficoltà importanti si, ma non riguardanti il contenuto del gioco e stiamo cercando una soluzione, per far funzionare al meglio entrambi i lavori, quindi non preoccupatevi".

Infine, ha concluso che arrivare ad una "soluzione" significherebbe portare al grande pubblico, due titoli all'altezza delle aspettative del grande pubblico.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]