Nei giorni scorsi The Coalition ha ufficialmente annunciato l'arrivo del cross-play tra giocatori Xbox One e PC Windows 10 sul loro titolo Gears of War 4.

Dall'annuncio, molti giocatori hanno chiesto insistentemente a Phil Spencer, capo della divisione Xbox, se anche altri videogiochi riceveranno lo stesso trattamento.

"Lo spero. È il nostro obiettivo", ha risposto Spencer tramite un tweet. Aggiungendo però che Halo Wars 2 sarà, per ora, l'unico titolo che non riceverà il supporto al cross-play "per problemi di engine di vecchia data".

Altri utenti, invece, hanno chiesto al boss Xbox se la prossima console di casa Microsoft, con nome in codice Project Scorpio, sarà possibile preordinarla.

"Aspettate fino a quando mostreremo i giochi prima di effettuare i pre-order, e grazie", è stata la risposta di Phil Spencer.

Dunque dovremo ancora aspettare per scoprire quali altri giochi riceveranno il cross-play, e soprattutto se converrà preordinare Project Scorpio.

Phil Spencer: su Xbox la retrocompatibilità "verrà preservata a lungo"

Come spesso accade, Phil Spencer si è dedicato nelle scorse ore a rispondere ad alcune domande da parte dei fan su Twitter. Tra i vari argomenti toccati, c'è stato anche quello riguardante la retrocompatibilità. Si tratta forse di una delle opzioni più interessanti presenti su Xbox One, oltre che una delle caratteristiche maggiormente sfruttate dagli utenti.

Secondo delle recenti statistiche, più del 50% degli utenti ha provato almeno una volta un titolo della precedente generazione di console su Xbox One. Da qui è abbastanza semplice capire che si tratti di una caratteristica cara ai fan.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]