Come spesso accade per eventi di questo genere, il mondo videoludico ha deciso di omaggiare a modo suo il capodanno cinese che quest'anno ci introdurrà all'Anno del Gallo.

Si tratta di un evento che, pur non coinvolgendo il mondo intero, è abbastanza importante non solo perché l'oroscopo cinese è molto affascinante, ma anche perché la questa concezione della rotazione astrale è tanto particolare da convincere gran parte delle grandi aziende (videoludiche e non) a creare eventi globali celebrativi.

Pensandoci bene, la cosa non stupisce affatto se pensiamo che gran parte di questi titoli hanno un comparto online non indifferente che comprende anche server cinesi quindi appare del tutto naturale che le varie software house abbiano voluto regalare qualcosa di simpatico a tutti i loro affezionati fan.

Per tutti coloro che vivono effettivamente il Capodanno cinese sarà solo un'occasione carina per celebrare in maniera alternativa la ricorrenza mentre per tutti gli altri vuol dire quasi solo skin ed oggetti estetici nuovi da sfoggiare con gli altri giocatori.

anno del Gallo
Adorabile città a tema Chocobo.

Square Enix ha voluto celebrare il nuovo anno cinese con un evento che ha coinvolto Final Fantasy XV, il suo attuale gioco di punta, ed il particolare quei gallinacci dei Chocobo che rappresentano al meglio il tema di questo particolare capodanno.

Per un periodo limitato sarà possibile scaricare gratuitamente un biglietto particolare per poter partecipare alle celebrazioni del Carnevale di Chocobo che si terranno nella ridente cittadina di Altissa.

Durante queste festività sarà possibile ottenere fuffa estetica per il buon Noctis, mangiare piatti particolari e, come ogni capodanno che si rispetti, assistere a spettacoli pirotecnici mozzafiato.

L'evento in sé è particolarmente simpatico e il fatto di utilizzare i tenerissimi Chocobo come icona dell'Anno del Gallo non è che una mossa particolarmente geniale ed azzeccata: se non sapevate come perdere ulteriore tempo su Final Fantasy XV beh, questo è l'evento che fa per voi.

3
ADORO Jinx.

League of Legends, il celeberrimo MOBA sviluppato da Riot non poteva non omaggiare il capodanno cinese visto che una buona parte dei team competitivi che bazzicano il gioco provengono proprio dalle zone interessate.

Quale modo migliore per celebrare il Capodanno cinese se non con l'arrivo di nuove skin, nuovi chroma pack e nuove icone? Andiamo, lo sappiamo tutti che Riot è solita ideare celebrazioni di questo genere e tutti quanti abbiamo tantissima voglia di ampliare il nostro set estetico sul gioco con oggettini tanto inutili quanto belli e colorati.

A troneggiare fra le aggiunte vi è, ovviamente, Jinx che per l'occasione ottiene un chroma pack particolarmente bello e colorato oltre ad un bellissimo cannone a forma di dragone cinese. Effettivamente parlando di esplosioni e fuochi di artificio non può che venirci in mente l'AD carry più folle di tutto il gioco.

Oltre alla skin (e alle colorazioni) di Jinx vediamo anche altre skin pubblicate per l'occasione oltre, ovviamente, alla classica nuova icona di gioco rappresentante la cresta di un gallo.

Voglio quel pollo da cavalcare. Dorato poi.
Voglio quel pollo da cavalcare. Dorato poi.

Paladins, o Overwatch dei poveri come viene spesso definito, ha anche deciso di omaggiare, seppure in piccolo, il Capodanno cinese. Hi-rez Studio ha pensato bene di utilizzare come portabandiera dell'evento il buon vecchio Pip il quale riceve una nuova skin per la sua arma.

Pip, con la sua Ultimate, è in grado di trasformare tutti i nemici colpiti in polli quindi chi meglio di lui può imbracciare un'arma a tema Anno del Gallo? Si tratta di una celebrazione piuttosto scarna sopratutto pensando al fatto che nella patch che l'ha introdotta è stato inserito anche un nuovo Eroe.

Fra tutti i titoli che hanno deciso di festeggiare il Capodanno cinese, sicuramente non poteva mancare all'appello il bellissimo Smite, MOBA a tema divinità sviluppato da Hi-Rez Studio. Il titolo presenta al suo interno tematiche legate alle divinità, gli eroi stessi sono tutti dei e questo è probabilmente il motivo principale dei festeggiamenti su Smite.

La presenza di un pantheon prettamente cinese ha quasi obbligato gli sviluppatori a inventarsi qualcosa che però, purtroppo, non è degno delle celebrazioni presenti negli altri titoli sopracitati o che citeremo a breve.

Gli oggetti inseriti sono solo tre, legati alla prima vittoria giornaliera in alcune date prestabilite (l'evento si concluderà il 29 gennaio). Tutti avremmo di certo apprezzato qualche skin o qualche voice pack per gli eroi presenti all'interno del roster ma dobbiamo accontentarci di due icone per il profilo e di una skin per le ward.

1
La skin di D.Va però è brutta.

Lo sappiamo tutti oramai: se c'è qualcuno in grado di interpretare al meglio e con una cura incredibile nei dettagli un evento particolare, questa è Blizzard. Per Overwatch, il suo celebre FPS, la compagnia ha deciso di creare i classici forzieri a tema che per l'occasione si chiameranno Forzieri Lunari e conterranno, come da tradizione, un oggetto legato alle celebrazioni. Fra gli oggetti - tutti squisitamente estetici - abbiamo spray, skin icone e chi più ne ha più ne metta.

Oltre a tutto questo Blizzard ha deciso di inserire anche una nuova modalità Rissa all'interno dell'Arcade che non è altro che una rivisitazione del classicissimo “cattura la bandiera” sulla quale è raffigurato, incredibilmente, un gallo.

Sul MOBA di Blizzard i festeggiamenti per l'Anno del Gallo si svolgono in maniera leggermente diversa dallo shooter poiché seguono il classico modus operandi degli eventi su Heroes of the Storm. Si tratta, al solito, di giocare un certo numero di partite durante le giornate dedicate alla celebrazione dell'evento che ci permetteranno di portarci a casa un'icona di un pollo, la cavalcatura dedicata al sopracitato pennuto (probabilmente una delle cose più belle di sempre) e 200 gold.

La restrizione, questa volta, sta nel fatto che non basta giocare una partita in una modalità casuale ma bisogna completare 25 volte la missione giornaliera che consiste nel fare da balia ad un pollo che appare randomicamente all'interno di una partita. Blizzard, che ci vuole tanto bene, lascia la possibilità di acquistare la cavalcatura per 10000 gold e di poterla usare liberamente per tutta la durata dell'evento.

[wp_ad_camp_1]