Michael Pachter è molto conosciuto nell'ambiente videoludico per via delle sue "previsioni" per quel che riguarda il mercato, ed il successo dei prodotti. L'analista di Wedbush Securities si è di nuovo espresso, recentemente, per quel che riguarda Nintendo Switch.

Secondo Pachter, infatti, la nuova console di Nintendo potrebbe essere un successo in rapporto alle copie vendute da Nintendo Wii U. "Penso che il prezzo di Nintendo Switch sia ok. C'è un sacco di roba per 299 dollari. Ed è molto più economica di Wii U al lancio".

Il confronto con Nintendo Wii U, secondo Pachter, fa si che Nintendo Switch sia migliore sotto tutti i fronti. "Credo che molte persone non abbiano capito il GamePad di Wii U", ha dichiarato l'analista. "Penso che la line-up [di Nintendo Switch] sia migliore".

In soldoni, per l'analista Nintendo Switch nel suo primo anno dovrebbe riuscire a piazzare più del doppio delle unità vendute da Wii U, nel primo anno. "Wii U ha venduto 3,9 milioni di unità nel primo anno", ha ricordato Micheal Pachter, "credo che Switch possa arrivare a fare il doppio. Per me ne venderà circa 7 milioni di unità, forse 8".

Si tratta di una previsione azzardata, ma visti i numerosi sold-out per quel che riguarda i preordini, non si può mai sapere

Vi ricordiamo che Nintendo Switch farà il suo debutto il 3 marzo.

nintendo switch

Le altre opinioni su Nintendo Switch di Pachter

Durante una recente intervista, Michael Pachter ha parlato a lungo rispetto alle sue previsioni per quel che riguarda il 2017 di Nintendo Switch. La nuova console di Nintendo, infatti, a meno di due mesi dall'uscita ha diversi pro e contro.

Per quel che riguarda i pro, Nintendo Switch ha di sicuro una line-up prime parti eccezionale per il lancio di una console. Per quel che riguarda i software terze parti, questi sono molto meno quelli che si aspettava, in più la console con i suoi 299 dollari, o 329 euro in Italia, è troppo costosa. Così come sono troppo costosi i vari accessori.

Stando alle sue previsioni, i fan sfegatati di Nintendo acquisteranno la console per via della line-up. Questo potrebbe non accadere, invece, per chi non è familiare con l'azienda giapponese.

I giocatori di Call of Duty o GTA non vedono, secondo l'analista, un'alternativa a PlayStation 4 o Xbox One nella console Nintendo. Questo considerando anche che queste ultime si trovano allo stesso prezzo, se non meno, di Nintendo Switch.


Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]