Vi ricordate di Watch Dogs? L'uscita del primo capitolo fece scalpore, non tanto per il gioco in se, ma per l'evidente downgrade grafico a cui era stato sottoposto rispetto alla versione mostrata sul palco dell'E3.

Da allora, ma anche da prima, gli utenti di Ubsioft sono sempre molto attenti ad eventuali modifiche grafiche per quel che riguarda i titoli in sviluppo. Uno tra questi è For Honor, il quale sbarcherà nei negozi a breve, ma che già oggi è giocabile in closed beta.

Alcuni utenti hanno così provato a confrontare le immagini mostrate all'E3 del 2015, con quanto fatto provare in questi giorni, ripercorrendo gli stessi tratti e gli stessi momenti del gameplay mostrato a Los Angeles.

Il risultato lo trovate all'interno del video che vi abbiamo lasciato nell'articolo. In sostanza è andata bene, anziché subire un downgrade il titolo di Ubisoft per numerosi aspetti è stato migliorato, soprattutto per quel che riguarda la risoluzione delle texture e la resa della luce.

Vi ricordiamo che For Honor uscirà su PC, PlayStation 4 e Xbox One il 14 febbraio.

For Honor: per poter giocare sarà necessaria una connessione ad internet fissa

Il prossimo gioco di Ubisoft, For Honor, avrà bisogno di essere collegato ad internet "in ogni momento".

A dichiararlo è stata la compagnia rappresentante di Ubisoft UbiJurassic, che in una notizia sul proprio forum ha scritto:

"Possiamo confermare che For Honor sarà un'esperienza completamente online. Gli elementi di progressione saranno salvati sull'account, condiviso dalla modalità storia e da quella multiplayer. Per giocare a For Honor, i giocatori dovranno essere quindi collegati ad internet in ogni momento."

La notizia è stata confermata dalla stessa Ubisoft a GameSpot.

For Honor è stato annunciato durante l'E3 2015, ed è rimasto in fase di sviluppo per oltre dieci anni a causa delle sue complesse meccaniche di gioco. Inoltre, il direttore dei lavori ha recentemente dichiarato che è stato deciso di rimuovere la modalità schermo condiviso durante il gioco in multiplayer.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]