Come sappiamo Red Dead Redemption 2 verrà pubblicato verso la fine dell'anno su PlayStation 4 e Xbox One. Stando ad alcuni rumor, però, questo potrebbe significare la fine del supporto di Rockstar Games nei confronti di GTA Online.

L'indiscrezione arriva dall'insider Yan2295, già noto al grande pubblico per i continui leak dei futuri contenuti di GTA Online. Secondo l'utente, in questo periodo Rockstar si sta riorganizzando per le future uscite.

La software house sarebbe stata divisa in quattro sezioni. Una al lavoro su Red Dead Redemption 2 in supporto a Rockstar San Diego, un'altra starebbe sviluppando GTA 6, un'altra ancora è al lavoro su un progetto non ancora svelato ed, infine, l'ultima sezione è quella dedicata ai futuri contenuti di GTA Online.

Sempre secondo Yan2295, il supporto al gioco dovrebbe concludersi con l'uscita di Red Dead Redemption 2 sul mercato, dopodiché Take-Two avrebbe chiesto alla software house di cessarne le attività.

Ovviamente la notizia va presa assolutamente con le pinze, trattandosi di un semplice rumor. Secondo alcuni tra l'altro sarebbe un'ipotesi priva di di fondamenta in quanto GTA Online rappresenta uno sbocco di introiti senza precedenti per le due aziende e sarebbe sciocco decidere di chiudere i rubinetti proprio in questo momento.

Vi ricordiamo che Red Dead Redemption 2 dovrebbe uscire sul mercato quest'autunno.

gta-online-halloween-update-vehicles-gragae

Red Dead Redemption 2 potrebbe uscire a ottobre

Alcuni utenti di Reddit, alcuni giorni fa, avevano scoperto che la scheda di Red Dead Redemption 2 sulla pagina del rivenditore Little Woods era fissata per il 2 ottobre.

Oggi è spuntata una nuova data di rilascio, questa volta sul retailer inglese Gameseek.

Il negozio d'oltremanica indica come data di lancio il 20 ottobre. Rockstar nel frattempo non ha confermato nessuna data come quella di lancio, ma la sua politica di non confermare e non smentire, ci fa storcere il naso.

L'unica dichiarazione in merito fissava la data di rilascio nell'autunno 2017, in tempo per le vacanze natalizie, senza aggiungere però alcun dettaglio.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]