In questi giorni potremo finalmente mettere le mani sull'ultima fatica Capcom, il nuovo capitolo della serie di Resident Evil nonché quello che segna il ritorno all'origine di uno dei pilastri fondamentali del genere survival horror.

Come ormai ben sapete, Ethan - il personaggio di cui prenderemo il controllo - non è il tipico protagonista della serie: scordatevi un Chris Redfield esperto di armi e ormai avvezzo al combattimento con le bio-armi.

Qui, alla fine dei conti, non sarete altro che un poveraccio alla ricerca della moglie defunta.

Non disperate, però: con i nostri consigli riuscirete a sopravvivere alla casa dei Baker, a scoprire il mistero dietro la scomparsa di vostra moglie e, soprattutto, a trovare ogni segreto nascosto in giro.

  • Durante il gioco un personaggio misterioso vi darà informazioni attraverso i telefoni sparsi per la casa dei Baker: ogni volta che sentirete un telefono squillare, rispondete.
  • Niente nastri per la macchina da scrivere. Potrete salvare quando volete utilizzando i registratori sparsi per la casa.
  • I nemici del gioco sono stati creati per essere spaventosi e difficili da abbattere e spesso smembrarli sarà più efficace che abbatterli con colpi alla testa.
  • Munizioni e oggetti curativi saranno più rari che nei capitoli precedenti. Ciò non vuol dire che sarete completamente inermi, ma solo che sarà necessario decidere quando e come usare ciò che avete a disposizione. Conservare le armi migliori per i boss è altamente consigliato.
  • Le VHS sparse per il gioco funzioneranno esattamente come quella vista nella demo: uno scenario in cui potrete interpretare una precedente vittima della famiglia Baker e svolgere diverse azioni che potranno anche influenzare il mondo esterno. Fateci attenzione.
Combinare le erbe creerà oggetti curativi più potenti.
Combinare le erbe creerà oggetti curativi più potenti.
  • Quando tutto il resto fallisce: correte. Certe volte sarà meglio pensare a nascondersi piuttosto che affrontare un nemico. Scegliere attentamente cosa combattere vi aiuterà a risparmiare preziose munizioni e oggetti di cura.
  • Parola chiave da tenere a mente: psicostimolanti. Questi oggetti vi permetteranno di evidenziare gli oggetti attorno a voi per un periodo limitato, utili nel caso siate bloccati e non troviate qualcosa per risolvere un enigma.
  • Sparse per la casa troverete delle gabbie che possono essere sbloccate con delle monete. Contengono upgrade e oggetti per la vostra avventura. In caso non abbiate abbastanza monete ricordatevi dove sono posizionate per poterci tornare in seguito.
  • Sono tornate le erbe! Ricordatevi che potranno essere combinate per ottenere oggetti curativi più potenti: se possibile non usatele singolarmente.
Le VHS saranno scenari separati, preparatevi a tutto.
Le VHS saranno scenari separati, preparatevi a tutto.
  • Se Beginning Hour è un indicazione di ciò che possiamo aspettarci dal gioco vero e proprio, ciò significa che moltissime cose saranno nascoste e difficili da trovare: osservate ogni superficie, interpretate ogni scritta e - chissà - troverete un nuovo finale o delle preziosissime munizioni.
  • La gestione dell’inventario sarà un fattore cruciale, ben più che nei precedenti capitoli (dove potevate portarvi dietro due lanciagranate, un missile, venti scatole di proiettili e diversi vasi con erbe colorate). In questo caso dovrete valutare bene cosa portarvi dietro, cosa lasciare nelle casse delle zone sicure (ricordatevi che le casse sono collegate tra loro) e cosa invece lasciare al suo posto, segnandovi esattamente dove si trova.
  • Osservate gli oggetti nel vostro inventario con l’apposita funzione: come nella demo è possibile che nascondano più di quanto sembri.
  • Sarà possibile combinare gli oggetti raccolti non solo per risolvere puzzle, ma anche, per esempio, per costruire munizioni più potenti. Potrebbe salvarvi la vita.
  • Se tutto il resto fallisce e la paura vi attanaglia, fate come consigliato dagli sviluppatori: chiudete gli occhi.
Resident Evil 7
Troverete gli oggetti nei posti più disparati, cercate bene.

Tutto il resto dovrete scoprirlo da soli.

Resident Evil 7 si annuncia un grande gioco: ci chiediamo, però, se sarà all'altezza delle aspettative. Unendo la mia esperienza a quello che ho scoperto curiosando qua e là, però, non posso che essere estremamente fiducioso a riguardo.

L’atmosfera, il gameplay, la storia e il grande lavoro di attenzione ai dettagli fatto da Capcom, sicuramente porteranno sui nostri schermi ciò che tutti noi fan della serie aspettavamo: l'orrore.

[wp_ad_camp_1]