Un'altra settimana è finita e anche oggi torniamo con la classifica di Videogamer Italia sui top e flop degli ultimi giorni.

In questa occasione i protagonisti della sezione top sono Nintendo Switch, Sony e Crash Bandicoot N. Sane Trilogy.

Nei flop invece troviamo The Legend of Zelda: Breath of the Wild e Nintendo Switch (ben due volte).

Vediamo assieme come ha fatto la console Nintendo presentata il 13 gennaio ad essere protagonista di ben metà delle nostre news.

I top della settimana

top e flop
La nostra regina.
  • Nintendo Switch avrà un dock aggiuntivo da 3,6 teraflop?
    Nintendo, dopo la presentazione ufficiale di Switch, non si è pronunciata sulle caratteristiche hardware della sua nuova figliola. Come se niente fosse, il web si è scatenato pubblicando moltitudine di commenti contenenti le più svariate ipotesi. Una di queste è di un utente di NeoGAF, il quale argomenta la propria tesi dicendo che si potrebbe utilizzare una GPU classe GP106, paragonabile come potenza alle GTX 1060 di Nvidia. Ammesso che ciò sia possibile, quali sarebbero le conseguenze sulla batteria in versione portatile, che attualmente si dice avere dalle 2 alle 6 ore di autonomia a seconda del gioco inserito? Il post pubblicato dall'utente, però, per quanto argomentato possa apparire, si rivela essere tutto fumo e niente arrosto. Non sembra essere affatto possibile che Nintendo Switch possa contenere un hardware tanto potente da essere paragonato ai 3,6 Teraflop di Nvidia GTX 1060. Continua a leggere
  • Sony continuerà a focalizzarsi su indie e grandi collaborazioni
    Il nuovo vicepresidente per le relazioni tra le terze parti di Sony, Florian Hunziker, ha rivelato quali sono i piani di Sony per quanto riguarda il futuro di PS4 e in particolare dei giochi sviluppati da terzi parti. Le sue parole sono state:"Mi accerterò che i fan sappiano di aver fatto la scelta giusta quando hanno scelto PlayStation. È obbligatorio per noi assicurarci che stiamo facendo il possibile per mantenere una libreria videogiochi varia. Penso sia importante fornire contenuti sempre diversi e vibranti ai nostri fan. Vogliamo focalizzarci sia su grandi IP che su piccoli sviluppatori che vogliono correre il rischio e portare qualcosa di innovativo su PlayStation. L'industria prospererà grazie ad una community di sviluppatori varia che propone giochi che stupiscono i videogiocatori". Non ci resta che attendere per vedere se effettivamente Sony riuscirà a portare a termine i suoi obiettivi. Continua a leggere
  • Crash Bandicoot N. Sane Trilogy potrebbe essere pubblicato a maggio?
    Da quando Sony ha deciso di racchiudere in una sola remastered i tre titoli di maggior successo di Crash, l'utenza si è subito attivata. Tempo fa era emerso che l'uscita di Crash Bandicoot N. Sane Trilogy  avrebbe potuto coincidere con la fine di febbraio. In quello stesso periodo, però, dovrebbe uscire Horizon: Zero Dawn e Sony ha pensato bene di posticipare l'uscita della remastered. Questa settimana un sito finlandese - forse accidentalmente - ci ha svelato un seconda possibile data di uscita; infatti nella pagina del sito in questione riferito al gioco, alla voce "data di uscita" troviamo scritto 26 maggio. Sarà attendibile? Sony ancora non si esprime e quindi prendiamo questa notizia con le pinze. L'unica cosa certa è che la sua uscita è prevista entro il 2017. Continua a leggere

I flop della settimana

zelda
Come finire in bellezza.
  • Nintendo Switch: chat vocale solo per gli abbonati al servizio online
    Su IGN USA è comparsa un'intervista al presidente della sezione americana di Nintendo. Siamo, quindi, venuti a conoscenza del fatto che la chat vocale non sarà disponibile per tutti gli utenti. Quest'ultima, infatti, sarà a disposizione solo dei giocatori che avranno acquistato l'abbonamento online di Nintendo. "Vogliamo fornire ai giocatori e agli sviluppatori un set di funzionalità completo per i servizi online". Continua a leggere
  • Zelda: Breath of the Wild ultimo first-party Nintendo per Wii U
    Ora che sembra destinata a scomparire, sembra strano pensare che Wii U sia uscita sul mercato solo da 4 anni. Reggie Fils-Aime, presidente di Nintendo America, ha detto chiaramente, durante un'intervista, che The Legend of Zelda: Breath of the Wild, sarà l'ultimo titolo che la casa nipponica farà uscire per questa console. "Siamo davvero arrivati alla fine della ciclo vitale di Wii U. L'attività online di Wii U, soprattutto per Super Mario Kart e Splatoon, è significativa. Continueremo, quindi, a mantenere il supporto per i servizi online della console". L'applicazione sarà disponibile a partire da quest'estate. Continua a leggere
  • Nintendo Switch non sarà retrocompatibile con Wii, Wii U e 3DS
    Dopo una breve intervista a Tokyo, Nintendo ha rivelato che Switch non sarà compatibile con i titoli pensati per i predecessori. Oltre alla retrocompatibilità è stato chiesto all'azienda giapponese se sarebbe stato possibile utilizzare dei controller diversi dai Joy-Con. Nonostante la risposta fosse sostanzialmente negativa, secondo quanto riportato questo aspetto potrebbe cambiare. Continua a leggere
[wp_ad_camp_1]