Phil Spencer, capo della divisione Xbox, chiacchierando con i suoi fan su Twitter ha rivelato ulteriori informazioni sullo stato dei lavori di Project Scorpio.

Secondo quanto detto da Spencer, attualmente il team di design si sta impegnando per portare a termine la console ma si è detto comunque "molto contento di quello che hanno fatto finora".

È probabile dunque che non vedremo la nuova console mid-gen di casa Microsoft durante l'E3 di quest'anno, bensì è probabile che venga mostrata in un evento apposito.

Project Scorpio, per Michael Pachter il prezzo non dovrà superare quello di PS4 Pro

Il noto analista del mondo video ludico Micheal Pachter è stato intervistato riguardo alla nuova Project Scorpio. Tra i vari argomenti toccati c'è stato quello del prezzo, uno dei punti focali della console.

Secondo l'analista, nonostante Project Scorpio, sarà la console più potente sul mercato il suo prezzo per il lancio non dovrà essere superiore ai 399 dollari. Un costo maggiore per l'utente potrebbe significare una eventuale difficoltà nelle vendite da parte di Microsoft.

Questo a causa di PS4 Pro. Per Pachter, infatti, Sony con l'uscita della console potenziata ha stabilito una sorta di prezzo di mercato per questa tipologia di console che sarebbe rischiosa superare. Questo considerando anche che nello stesso periodo di pubblicazione di Project Scorpio, Sony potrebbe tranquillamente pensare ad un ribasso del prezzo per contrastarla.

Sempre secondo l'analista, l'unico vantaggi di Project Scorpio potrebbe diventare la sua capacità hardware, nel momento in cui i televisori 4K diverranno maggiormente diffusi nel mercato main stream.

Per ora non si hanno notizie ufficiali su prezzo della console, anche se Phil Spencer ha dichiarato varie volte che si tratterà di un prezzo premium. Maggiori informazioni sulla console potrebbero essere rivelate durante l'E3 di quest'anno. Non resta che aspettare.

[wp_ad_camp_1]