Electronic Arts ha annunciato l'ingaggio di Kim Swift, lead designer, environment artist e project lead di Portal, Portal 2 e della serie Left 4 Dead.

Dopo aver militato per 4 anni (2005-2009) nella software house Valve, Swift si è poi trasferita agli Airtight Games per sviluppare Quantum Conundrum e Murdered: Soul Suspect.

In seguito alla chiusura di Airtight Games, avvenuta nel 2014, la sviluppatrice è passata ad Amazon Game Studios dove ha lavorato ad alcuni progetti non meglio specificati per quasi tre anni.

Adesso, nell'azienda statunitense, Swift si occuperà della direzione del design su un progetto non ancora annunciato.

Dunque non possiamo fare altro se non augurarle buona fortuna per l'inizio della sua carriera negli studi di EA.

kim swift

Electronic Arts smentisce la chiusura della sede di Milano

Ieri, il noto quotidiano La Repubblica, ha pubblicato un articolo nel quale veniva affermato che Electronic Arts stesse valutando la possibilità di chiudere la sede del suo ufficio a Milano.

In mattinata, solo dopo alcune ore la pubblicazione dell'articolo, è arrivata la smentita da parte della stessa EA, che afferma che la notizia è falsa e si sarebbe basata su voci non confermate.

Maurizio Finocchiaro, country manager di Electronic Arts, afferma nella nota: "EA ha sempre lavorato a stretto contatto con distributori locali, che sono sempre stati parte del nostro successo costante in Italia, e non ci sono progetti di chiudere gli uffici italiani. Continueremo pertanto a lavorare con l’eccellente team della nostra sede milanese."

Il Vice Presidente del publishing europeo di EA, Olaf Coen, conferma a sua volta: "Sono voci infondate. EA è focalizzata al 100% in Italia, dove è leader di mercato, e non ha alcun piano di chiudere le sue sedi italiane".

[wp_ad_camp_1]