L'insider Shinobi602 è tornato a parlare di Mass Effect Andromeda su NeoGAF, condividendo numerose informazioni sul nuovo titolo di BioWare in uscita a marzo.

Per quanto riguarda la versione PS4 Pro del gioco, si era detto che al lancio avrebbe supportato una qualche forma di 4K. Tuttavia, secondo Shinobi "avrà anche una modalità High Visuals 1080p".

Questo in parole povere significherebbe migliori effetti e dettagli con frame rate più alti su schermi che supportano il 1080p come risoluzione massima.

Inoltre, l'insider ha parlato delle sequenze di atterraggio e partenza dei pianeti, dicendo che ogni mondo sarà caratterizzato da una diversa scena della navicella Tempest.

Mass Effect Andromeda sarà pubblicato per Xbox One, PlayStation 4 e PC il 21 marzo in Nord America e il 23 marzo in Europa.

Mass Effect: Andromeda

Mass Effect Andromeda: un nuovo sistema per collegare il multiplayer al giocatore singolo

BioWare è al lavoro su Mass Effect Andromeda per tentare di rendere l'impatto con la modalità multiplayer meno duro di come lo era stato su Mass Effect 3.

Il Produttore Mike Gamble ha rivelato, in un'intervista presso Kotaku, alcuni dettagli sullo "Strike Team" e come questo sarà collegato alla campagna del gioco.

"C'è un sistema che andremo a usare, chiamato Strike Team, e fondamentalmente permetterà ai giocatori di passare tra giocatore singolo e multiplayer in un batter d'occhio", ha detto Gamble.

La modalità sopravvivenza online di Mass Effect 3 era legata alla campagna in singolo incrementando il "Galactic Readiness", un punteggio che indicava le sorti della guerra contro i Reapers nella Via Lattea. Ottenendo punti nel Galactic Readiness risultava più semplice sbloccare finali "migliori", sbloccabili anche senza giocare in multigiocatore ma con più difficoltà.

Questo garantiva non poche rogne ai giocatori che non possedevano un collegamento ad internet o che non potevano accedere al multiplayer, specialmente se ricordiamo che nei precedenti capitoli di Mass Effect era presente solo la modalità giocatore singolo.

Tornando ad Andromeda, Gamble ci rassicura, dicendo che sarà possibile completare la storia supplementare dello Strike Team anche senza doversi necessariamente collegare alla modalità multigiocatore, anche se a sua detta, sarebbe un peccato non provarla.

Non sappiamo ancora come questo sistema venga integrato nel gioco, ma molto probabilmente si tratterà di una modalità cooperativa a quattro giocatori, un po' come le Spartan Ops su Halo 4.

[wp_ad_camp_1]