Qualche tempo fa Sledgehammer Games aveva annunciato l'arrivo di un nuovo capitolo di Call of Duty, nel corso del 2017. Nelle scorse ore un utente noto su Twitter con lo pseudonimo 766f6e7461 ha pubblicato sul proprio profilo alcune immagini ed un video.

Quello che vediamo è l'immagine del menù di un gioco intitolato Call of Duty: People's Army.

I un successivo tweet lo stesso utente ha specificato che "People's Army sembra essere un titolo provvisorio per lo sviluppo, non sarà il nome finale del gioco. Sarà ambientato tra il 1945-1950, in Vietnam".

Non si parlerebbe quindi della Guerra del Vietnam combattuta dagli Stati Uniti, ma della Prima Guerra d'Indocina che ha visto coinvolti l'esercito francese, che all'epoca governava la colonia vietnamita e ovviamente l'esercito di liberazione del Vietnam.

https://twitter.com/766f6e7461/status/821210462964580352

Sembra tutto bello vero? Invece no, perché a quanto pare si tratterebbe di un colossale fake come chiarito dallo YouTuber LongSansation, che non è altri se non l'utente 766f6e7461.

Ovviamente l'idea di avere un titolo in un'ambientazione tanto particolare non sarebbe per nulla male, purtroppo ci toccherà aspettare delle "vere" informazioni sul gioco di Sledgehammer Games. Insomma Call of Duty cercasi.

Sledgehammer Games annuncia un nuovo Call of Duty

Sledgehammer Games, la software house che ha sviluppato Call of Duty: Advance Warfare, ha pubblicato sul proprio account Twitter un curioso video nella quale si vede un orologio meccanico indicare la data del 2017.

Considerando che in teoria quest'anno dovrebbe uscire il capitolo di Call of Duty sviluppato proprio da Sledgehammer Games, che ha concordato con Activision la pubblicazione di un gioco della serie ogni tre anni, ci potremmo trovare di fronte al suo annuncio.

Ovviamente a partire da questo breve trailer sono iniziate le prime ipotesi e speculazioni per quel che riguarda l'ambientazione e la storia. Si parla di un setting mai toccato prima in un Call of Duty, vale a dire i primi del '900.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]