L'annuncio di Nintendo Switch è stato accompagnato da una sfilza di commenti o critiche in merito alle scelte di Nintendo, o direttamente in capo a Nintendo Switch. In ogni caso sembra che le cose non stiano per forza andando così male.

Già nei giorni precedenti alla presentazione, diverse catene di negozi avevano annunciato l'inizio dei pre-ordini subito dopo la fine dell'evento di Tokyo del 13 gennaio. Allo stesso tempo Reggie Fils-Aime di Nintendo of America aveva annunciato che erano disponibili, in questi primi giorni, circa 2 milioni di unità da poter preordinare.

A quanto pare sarebbero state già tutte prenotate. Ad annunciarlo per prima è stata GameStop tramite la voce di Bob Puzon. "Stiamo lavorano a stretto contatto con Nintendo per avere unità addizionali di Nintendo Switch", ha annunciato il responsabile di GameStop. "Faremo sapere ai nostri clienti quando saranno di nuovo disponibili", ha, infine, concluso.

Allo stesso modo, anche Amazon ha annunciato di aver esaurito la propria quota di Nintendo Switch. Di sicuro si tratta di una notizia importante per Nintendo. Saprà fare di meglio al day-one?

Nintendo Switch uscirà il 3 marzo al costo di 329,99 euro.

nintendo switch

Nintendo SWitch: il prezzo in Italia

Nintendo ha ufficializzato che Nintendo Switch costerà $299,99 in Nord America, rimandando ai retailer locali per quanto riguarda invece l'Europa. Ma parliamoci chiaro, quanto costerà Switch in Italia?

GameStop ha già corretto il tiro rispetto al pre-order "farlocco" dei giorni scorsi, piazzato a €399,99, fornendo il prezzo ufficiale a cui venderà Nintendo Switch.

Il prezzo è di €329,99, e la console è prenotabile a partire da ora.

Un'altra "mazzata" arriva sul fronte software: i giochi per Nintendo Switch, diversamente dagli standard Nintendo, costeranno €70,98, come nel caso di The Legend of Zelda: Breath of the Wild.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]