L'evento tanto atteso di presentazione di Nintendo Switch è finalmente arrivato e ci ha portato innumerevoli novità.

Dopo l'ufficializzazione del prezzo, la prima novità appetibile riguarda la possibilità di usufruire in diversi modi di Switch partendo dalla divisione - già nota - tra console domestica e portatile.

Inoltre Nintendo presenterà al lancio due differenti colorazioni, una con Joy-Con blu neon e rosso neon, e l'altra tutta grigia.

Il prezzo per il mercato americano sarà di $299,98 (€329,98 sul suolo europeo) e sarà disponibile a partire dal 3 marzo prossimo.

nintendo switch
L'accoppiata tablet e Joy-Con.

Specifiche tecniche

Nintendo Switch avrà per l'appunto la possibilità di trasformarsi da console domestica a portatile semplicemente staccando il tablet collegato alla dock e collegando ai lati le altre componenti.

Il pad prende il nome di Joy-Con e sarà disponibile in due versioni: una grossolana e una più semplice e raffinata similare ad un normale controller.

La batteria varia la sua autonomia in base al gioco, ma le 3 ore sono assicurate con una ricarica incorporata nella dock.

Lo spazio interno è di 32 GB e supporta un online gratuito fino al prossimo autunno. Nintendo ha deciso di puntare, per quanto riguarda il comparto grafico, su un Nvidia Tegra che supporta un HD a 720p nella versione mobile e 1080p per la dock.

Nella confezione in vendita troveremo: la console, i controller Joy-Con destro e sinistro, un' impugnatura Joy-Con, un set di laccetti per questi, la base per Nintendo Switch e un cavo HDMI unito al blocco alimentatore.

nintendo switch cover
Tablet nel dock, Joy-Con nel grip.

Joy-Con

Ogni Joy-Con include un accelerometro e un sensore di movimento, che permettono ai controller di eseguire movimenti indipendenti tra loro.

Quello sinistro dispone di un pulsante di cattura che permette di condividere immagini sui social network mentre il Joy-Con destro include un sensore NFC che permette di interagire con gli Amiibo, oltre a possedere una telecamera IR di movimento in grado di rilevare la distanza, la forma e i movimenti degli oggetti vicini in giochi appositamente creati.

Ciò consente al controller, per esempio, di misurare quanto è distante la mano di un giocatore, e persino di distinguere sasso, carta e forbice. Questo ultimo dettaglio è fondamentale nel minigame 1-2 Switch dove, tra le altre cose, la periferica può distinguere il movimento di una bocca che mastica un hamburger.

Entrambi i Joy-Con includono una funzione rumble HD avanzata, che può eseguire vibrazioni molto più realistiche.

A detta di Nintendo l’effetto è così dettagliato che un giocatore potrebbe, per esempio, sentire la vibrazione dei singoli cubetti di ghiaccio che si scontrano in un bicchiere quando si agita un Joy-Con.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild
The Legend of Zelda: Breath of the Wild.

Titoli annunciati

Al momento ci sono tante novità su questo fronte, tra cui il nuovo annunciato The Legend of Zelda: Breath of the Wild, la nuova avventura del nostro amico idraulico Super Mario, il supporto di Splatoon e di un suo sequel, Xenobale Cronicles, e infine il porting di Skyrim.

Bethesda sarà il primo partner esterno a portare un gioco su questa piattaforma.

Il packaging dei giochi saranno venduti al prezzo di 70,98€ uniformandosi così alla media dei prezzi dei nuovi titoli sulle console della concorrenza.

Quelli nominati non sono però che una piccola parte dei titoli che sono stati annunciati: ad ora si arriva quasi ad 80 titoli. Continua a leggere

Alla luce di tutto questo voi comprerete Nintendo Switch? Sì o no?

[socialpoll id="2413304"]