I rumor che affermavano che The Legend of Zelda: Breath of the Wild avrebbe mancato la finestra di lancio di Nintendo Switch, sono stati probabilmente smentiti.

L'utente Baleoce, su NeoGAF, ha postato un immagine di un bundle promozionale del gioco, dove si può chiaramente vedere la data di lancio fissata per marzo 2017 nell'angolo in basso a sinistra della stessa, qui sotto.

Alcune voci comunque, suggeriscono che Nintendo Europe avrà bisogno di più tempo, poiché secondo alcuni insider, quelle poche settimane che il team ha a disposizione non sarebbero sufficienti per localizzare il gioco.

Sarebbe un peccato far aspettare così tanti giocatori per quello che si prospetta essere uno dei titoli di punta della lineup di Nintendo Switch, anche se il titolo sarà disponibile ugualmente per Wii U.

Il sito della catena di videogiochi GAME , comunque, indica la data di lancio ancora "da confermare", ma quel negozio in particolare dove è stata scattata la foto sembra abbastanza convinto che Zelda sarà sugli scaffali già a marzo, in tempo per fare il suo debutto assieme a Switch.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild, leak conferma l'uscita contemporanea mondiale

Di recente un documento pubblicato da IGN France sembra riportare per filo e per segno i titoli della line-up che potrebbero essere presentati a Tokyo, il 13 gennaio. Tra le sorprese o conferme, comunque non verificabili, abbiamo la pubblicazione di The Legend of Zelda: Breath of the Wild il 17 marzo in contemporanea con il lancio della console.

La data di pubblicazione di The Legend of Zelda: Breath of the Wild è stata al centro di numerosi dibattiti. Infatti, un altro recente rumor vociferava del possibile ritardo del gioco in Europa a causa di problemi di localizzazione.

Nel documento pubblicato da IGN France si parla genericamente del 17 marzo, ma senza specificare per le tre aree di competenza Nintendo: America, Europa, Giappone.

Il che potrebbe significare, ammessa la veridicità del documento stesso, che il titolo verrà pubblicato in contemporanea in tutto il mondo. Una conferma che farà felici molti fan della serie.

[wp_ad_camp_1]