Ad inizio settimana si sono aggiunti alla già lunga lista di titoli Xbox 360 retrocompatibili con l'ammiraglia di casa Microsoft ben 7 giochi, tra cui anche Battlefield 3.

Prendendo in analisi proprio quest'ultimo, i ragazzi di VG Tech hanno potuto constatare che con la retrocompatibilità il gioco DICE ha ricevuto un miglioramento per quanto riguarda la stabilità del frame rate.

Infatti se nella versione Xbox 360 Battlefield riusciva a mantenere i 30 fps quasi sempre fissi, con la versione Xbox One il titolo si può godere di una stabilità assoluta.

Tuttavia c’è da sottolineare che il comparto multiplayer non è stato preso in considerazione, dunque è probabile che in quel caso si potrebbero verificare problemi di frame-rate.

Ora vi lasciamo al video, augurandovi buona visione!

Xbox One S in bundle con MInecraft per risollevare le vendite in Giappone

In Giappone le vendite di Xbox One non sono mai andate particolarmente bene. La console americana ha sempre fatto fatica ad attecchire sul mercato giapponese, nonostante gli sforzi di Microsoft nel sostenerla.

L'ultimo annuncio per risollevarne le sorti riguarda l'uscita il prossimo 26 gennaio di un bundle comprendente la Xbox One S da 500 GB, più Minecraft sia in versione per console, sia quella per Windows 10.

La scelta è caduta sul titolo Mojang, in quanto lo stesso ha venduto molto bene sulle altre piattaforme. La speranza è che questo bundle possa portare nuovi possessori di Xbox One nella terra del sol levante.

Tra l'altro guarda caso, il prezzo di questo bundle è lo stesso di quello di PlayStation 4 senza giochi. Comunque qualcosa si sta già muovendo, basti pensare che solo la scorsa settimana sono state vendute quasi 70 mila unità della console.

[wp_ad_camp_1]