Come promesso da Phil Spencer prima della fine dell'anno, questo 2017 è iniziato con il botto per quanto riguarda il programma di retrocompatibilità Xbox.

Sono stati infatti rilasciati ben 7 giochi della passata generazione di Xbox da poter giocare sulla nuova ammiraglia di casa Microsoft, tra cui Battlefield: Bad Company 2, Battlefield 3 e Dragon Age Origins.

Vi lasciamo ora alla lista completa, augurandovi buon download:

  • Battlefield: Bad Company 2 (4.88 GB)
  • Battlefield 3 (solo disco)
  • Dragon Age: Origins (6.44 GB)
  • Ghostbusters (6.18 GB)
  • Scrap Metal (130.06 MB)
  • The Splatters (505.95 MB)
  • Strania (206.86 MB)

Xbox One Retrocompatibilità

Microsoft: i leader Xbox cambiano perché sono i giocatori a richiederlo

Durante un'intervista rilasciata a GamesRadar, Shannon Loftis di Microsoft Games Studios ha rivelato alcuni interessanti retroscena riguardanti le logiche di leadership della casa di Redmond.

"Ci sono pochi leader come la sottoscritta, Bonnie Ross e Phil Spencer che sono qui da molto tempo, ma penso che quando metti il consumatore al centro di tutto ciò che fai è quasi impossibile essere statici, perché i consumatori non sono statici", ha spiegato Loftis durante l'intervista.

"I giocatori cambiano continuamente, e i giocatori ci dicono che vogliono più scelta, giusto? Per questo motivo abbiamo fatto gli annunci che abbiamo fatto".

Voi cosa ne pensate delle parole di Shannon Loftis? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte

[wp_ad_camp_1]