Dopo la dipartita ufficiale di Scalebound in molti hanno iniziato a fare i conti in tasca a Xbox, soprattutto per quel che riguarda le esclusive di quest'anno. Non è un'opinione il fatto che tolto Scalebound non ci siano molti altri titoli con una forte componente single-player.

Tra gl altri giochi abbiamo Crackodown 3, Sea of Thieves, State of Decay 2 e altri che per lo più sono focalizzati sul multiplayer. Di fatto questo può essere un problema per Microsoft.

SU NeoGAF tra l'altro, il noto insider shinobi602 ha parlato di "esplosione della line-up di Xbox di quest'anno". L'utente ha poi sottolineato che ora a Microsoft resta ben poco di avvincente per quel che riguarda la modalità in singolo giocatore.

Addirittura si afferma che "Crackdown 3 non stia andando neanche troppo bene", accendendo un campanello d'allarme ulteriore sullo state delle esclusive Xbox sotto la direzione di Phil Spencer. Lo stesso shinobi602 continua affermando che oramai Microsoft possiede proprietà intellettuali in declino come Halo o Gears of War che nelle ultime incarnazioni non sono riusciti a vendere molto bene.

Ovviamente si tratta di dichiarazioni ed opinioni di un insider. Di conseguenza anche le voci sullo stato dei lavori su Crackdown 3 dovrebbero essere confermate.

Ciò nonostante la cancellazione di Scalebound è stata un duro colpo per la line-up di Xbox per il 2017. Situazione che potrebbe andare anche a colpire le vendite della console.

Crackdown 3

Crackdown 3: gli sviluppatori confermano che arriverà prima del natale 2017

Nei mesi scorsi è arrivata la notizia del posticipo di Crackdown 3, rimandando l'uscita in un mese imprecisato del 2017.

Ma durante una live streaming, il design director Clint Burdock, l'art director Dave Johnson e l'executive producer Peter Connelly dei Microsoft Game Studio hanno rivelato che Crackdown 3 sarà pronto prima della stagione natalizia del 2017.

Il gioco supporterà inoltre il 4K offerto dalla prossima console di casa Microsoft, Project Scorpio.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]