Con una nota inviata alle principali testate, Microsoft ha confermato la cancellazione di Scalebound. Questo il breve comunicato:

"Dopo un'attenta valutazione, Microsoft Studios è giunta alla decisione di terminare la produzione per Scalebound. Stiamo lavorando duramente per fornire una lineup incredibile di giochi ai nostri fan quest'anno, con Halo Wars 2, Crackdown 3, State of Decay 2, Sea of Thieves e altre grandi esperienze".

Scalebound era una delle esclusive più attese dai possessori di Xbox One e PC Windows 10. I primi rumor riguardo alla possibilità di una cancellazione erano arrivati da Kotaku, che era stato informato da diverse fonti concordanti.

Il sito aveva subito contattato Microsoft per ricevere informazioni in merito, ma la casa di Redmond aveva risposto che "presto" ci sarebbero state le novità poi giunte in serata.

Un'ulteriore conferma della cancellazione del gioco era la sua pagina dedicata su Xbox.com. Se infatti si prova a cercare il gioco a questo indirizzo, Scalebound apparirà nelle ricerche ma la pagina non sarà più visualizzabile.

Anche alcune fonti di Eurogamer.net avevano confermato che il gioco era stato cancellato. Platinum Games e Microsoft hanno separato le loro strade dopo una collaborazione durata quattro anni, arrivando a fermare i lavori sul gioco prima della fine del 2016.

Sul campo di battaglia.

Microsoft spiegava così i ritardi di Scalebound

Scalebound era fra i titoli più attesi dall'utenza Microsoft anche se, purtroppo, prima della cancellazione c'erano stati dei ritardi nello sviluppo.

Microsoft aveva dato qualche tempo fa una spiegazione a questo increscioso problema.

A parlare era stato Aaron Greenberg, responsabile marketing di Xbox, che durante un'intervista concessa a DualShockers spiegava come lo sviluppo di un titolo pone a volte degli ostacoli non previsti che rallentano lo sviluppo.

"All'interno del processo creativo alcune cose si sviluppano in maniera rapida e altre sono invece più lunghe del previsto", commentava così Greenberg, "per noi creare un titolo ottimo sotto ogni punto di vista è la priorità".

[wp_ad_camp_1]