Qualche giorno fa, Sony aveva pubblicato un video che raccoglieva tutti i giochi esclusiva PlayStation 4 che sarebbero arrivati durante il corso di questo 2017.

Tra i presenti c'era anche Detroit: Become Human, il nuovo titolo targato Quantic Dream. Molti utenti quindi hanno giustamente pensato che il gioco sarebbe uscito quest'anno, dato che ancora non era stata annunciata ancora alcuna data.

Prontamente, il presidente stesso di Sony Shuhei Yoshida si è scusato con i fan affermando che si fosse trattato di un errore. E per evitare ulteriori equivoci, si è ben pensato di modificare anche il titolo del trailer.

Ora il video infatti è stato intitolato nel seguente modo: "In arrivo su PlayStation 4 nel 2017 & oltre".

Una piccola svista che ha di sicuro portato non pochi problemi logistici all'azienda giapponese. Dunque per poter provare il nuovo titolo di David Cage bisognerà aspettare ancora molto?

Sony ha superato la soglia delle 53 milioni di PlayStation 4 vendute durante le feste

Nell'ultimo periodo delle feste Sony è riuscita a vendere diverse milioni di PlayStation 4, superando definitivamente la soglia delle 50 milioni di unità vendute. Ad annunciarlo è lo stesso colosso giapponese, il quale ha dichiarato che al 1 gennaio 2017 sono state vendute in tutte 53,4 milioni di PlayStation 4.

Ha aggiunto che a partire dal 20 novembre 2016, fino al 1 gennaio sono state vendute circa 6,2 milioni di unità. Le cose, però non vanno bene solo dal punto di vista dell'hardware, ma anche er quel che riguarda i software.

Solo per quel che concerne i videogiochi, infatti, sempre nello stesso lasso di tempo sono stati venduti 50,4 milioni di titoli, comprendendo nel conteggio sia le copie fisiche, sia quelle digitali.

Il gioco più venduto in assoluto del periodo natalizio è stato Uncharted 4 con 8,4 milioni di copie, vendute fino al 21 dicembre. Di sicuro questi sono numeri decisamente impressionanti.

In un comunicato stampa, Sony si è premurata di ringraziare i fan e la community per il "tremendo supporto" e per aver reso questo periodo delle feste "uno dei migliori di sempre".

[wp_ad_camp_1]