Dal 15 dicembre, data di pubblicazione di Super Mario Run, ci sono stati diversi rapporti discordanti sul numero totale di download del gioco mobile. Oggi, Nintendo si è fatta avanti con un comunicato ufficiale.

La società nipponica ha annunciato che il gioco è stato scaricato più di 40 milioni di volte, solo nei primi quattro giorni. Non sono stati forniti invece dati sulla spesa effettiva nel gioco, tramite microtransazioni.

Come già affermato dalla stessa compagnia, infatti, il gioco è "Free to Start". Ciò garantirebbe ai giocatori solo i primi tre livelli a titolo gratuito, per poi dover pagare 9,90 per sbloccare il resto del gioco.

40 milioni in quattro giorni è comunque un numero da capogiro, raggiunto probabilmente grazie alla imponente campagna di marketing. Per la prima volta, Apple ha permesso l'annuncio dell'uscita di un'app in anticipo, e lo stesso App Store rimane pieno zeppo di pubblicità sul titolo Nintendo.

La società della grande N ha anche promosso il gioco durante il Late Show televisivo di Jimmy Fallon, sull'emittente americana NBC.

Secondo la stampa, Super Mario Run si troverebbe attualmente al primo posto nelle categorie "Free" e "Record di incassi" su iTunes.

All'inizio di questa settimana, un portavoce di Nintendo ha affermato che la società non ha intenzione di rilasciare alcun contenuto scaricabile o DLC a pagamento per Super Mario Run, causando un crollo dei prezzi delle azioni Nintendo in borsa.

Il gioco è disponibile solo per iOS al momento, ma l'uscita su Android è programmata per metà 2017. Per ulteriori informazioni e curiosità su Super Mario Run, date pure un'occhiata alla nostra recensione.

super-mario-run-cover

Super Mario Run: utenti lamentano l'uso eccessivo dei dati internet

Alcuni giocatori che stanno provando il nuovo Super Mario Run, hanno riportato che il titolo in questione utilizza troppi dati per la connessione.

Dato che per poter giocare al gioco Nintendo bisognerà essere sempre connessi ad internet, alcuni videogiocatori hanno riportato che, tra il download ed il primo livello, hanno speso circa 94 MB di dati internet.

Uno degli utenti che ha lamentato di questo eccessivo utilizzo dei dati, ha anche riportato che dopo il superamento del primo livello tale problema non è stato più riscontrato, tornando quindi a un normale utilizzo dei dati.

In previsione dell'arrivo dell'app anche su Android, sarà meglio per l'azienda giapponese risolvere questo errore o almeno cercare di marginarlo per non perdere ulteriori utenti.

[wp_ad_camp_1]