Nella giornata di oggi, Microsoft ha pubblicato un nuovo aggiornamento software per i sistemi Xbox One (v. 10.0.14393.2152).

Le parti più rilevanti nella nota dell'aggiornamento sono caratterizzate da un notevole miglioramento per la velocità di download, tra il 40% e l'80% a seconda della banda disponibile, e un aggiornamento firmware per il controller wireless.

Potete leggere il log completo di seguito:

Versione del S.O.: 10.0.14393.2152

  • Generali miglioramenti delle prestazioni;
  • Velocità di download incrementata;
  • Ottimizzazioni a giochi e app;
  • Gli utenti con una banda superiore ai 100 Mbps dovrebbero notare un aumento della velocità di scaricamento pari all'80%;
  • Aggiornamento firmware controller wireless;
  • Musica in background.

L'aggiornamento è molto gradito, soprattutto ora che le dimensioni dei giochi crescono a dismisura. C'è da notare comunque, che i miglioramenti dell'80% alle velocità di download si devono considerare solo quando scarichiamo dei contenuti mentre siamo in gioco, poichè prima di questo aggiornamento, la velocità di download era leggermente inferiore con il sistema in attività. Con la nostra console in stand-by, il miglioramento della velocità di scaricamento si attesta intorno al 40%.

xbox one s 2

Più della metà dei possessori di Xbox One starebbero giocando a titoli retrocompatibili

La retrocompatibilità dei giochi su console viene spesso classificata come una caratteristica che tutti vogliono ma che in realtà pochi usano. Non è d'accordo però il capo della divisione Xbox di Microsoft, Phil Spencer:

"Abbiamo pubblicato più di 300 titoli retrocompatibili" twitta Spencer sulla sua pagina. "Vedere che oltre il 50% dei giocatori ha giocato a giochi retrocompatibili è fantastico. Un grande 'grazie' va a coloro che sostengono il programma".

È da chiarire però cosa significhi quel "giocato". Fanno brodo anche quei giocatori che avviano un gioco per 5 minuti per poi abbandonarlo, o c'è un filtro per le ore giocate?

Comunque questo non legittima critiche, ed è la stessa Microsoft a sottolineare di avere un programma che né PS4, né qualsiasi altra console può attualmente offrire.

La notizia arriva dopo la pubblicazione di altri tre titoli nel catalogo dei giochi retrocompatibili: BioShock, BioShock 2 e BioShock Infinite, superando così la soglia dei 300 giochi.

[wp_ad_camp_1]