Pokémon Sole e Luna stanno per arrivare nelle nostre mani aprendo effettivamente le porte non solo ad una nuova generazione pokémon ma anche ad un nuovo modo di vedere e concepire la saga, al punto che possiamo quasi considerarlo un nuovo inizio.

Sappiamo ancora molto poco riguardo questi titoli e per fortuna possiamo dedicarci un po' ad elucubrazioni varie su quello che Sole e Luna potrebbero contenere al loro interno visto che la trama di questi due titoli sembrerebbe addentrarsi in mitologie e storie mai toccate fino ad ora.

I titoli appaiono fin da subito incredibilmente diversi nella loro concezione andando a scomodare, per quanto riguarda la parte mitologica, l'alchimia (un tema che abbiamo già visto essere sfiorato da X e Y, due capitoli particolarmente importanti per la saga che hanno dato effettivamente un “inizio” alle vicende riguardanti questo particolare e interessante multiverso).

Con Rubino Omega e Zaffiro Alpha siamo riusciti ad esplorare ancora di più questa tanto abusata quanto incredibile scelta narrativa culminando nell'episodio Z che può essere considerato a tutti gli effetti uno dei più alti picchi narrativi per la saga di Pokémon. E ora?

Pokémon Sole e Luna: cosa possiamo aspettarci?

Fra pochissimo - come già detto - avremo a che fare con Sole e Luna, due titoli che faranno un utilizzo spietato della teoria del multiverso andando a scomodare non solo i recessi più reconditi dell'alchimia ma anche altri mondi e dimensioni dando vita a quella che potrebbe essere la trama più sviluppata e articolata di tutta la serie.

Conosciamo ben poco dei personaggi che li caratterizzeranno anche se ci sono stati rivelati i più importanti assieme ad alcuni tratti piuttosto distintivi degli stessi (tratti così importanti da aver, forse, rivelato qualcosa di più riguardo questi particolari figuri).

Lylia, ad esempio, ci è stata presentata fin da subito come un personaggio piuttosto importante per la storia dei due protagonisti anche se si è fatto intendere dal primissimo istante che non si tratterà di una nostra rivale, o almeno non nel senso comune a cui tutti siamo abituati.

Questa ragazzina nasconde un segreto, e a rivelarcelo non solo vi è qualche riga di descrizione molto particolare ma anche il suo atteggiamento piuttosto distaccato e solitario nonché il suo essere estremamente protettiva verso qualcosa che è contenuto all'interno della sua borsetta.

Un'elegantissima e spietata Ultracreatura?

Game Freak ci ha fatto puntare subito gli occhi su quel piccolo ed insignificante oggetto che Lylia tiene ben stretta a sé nell'artwork ufficiale, un dettaglio a cui non abbiamo dato troppo peso fin quando, durante l'E3 2016, quella borsetta non si è mossa durante un trailer emettendo un suono piuttosto singolare non riconducibile a nessuno dei pokémon rivelati ufficialmente fino ad ora.

Quel piccolo particolare non è sfuggito di certo alla community di internet che si è arrovellata il cervello per giorni per cercare di dare una risposta ad un grandissimo quanto apparentemente insignificante interrogativo: cosa c'è nella borsa di Lylia?

Bella, bellissima domanda la cui risposta potrebbe essere molto più semplice del previsto anche se per trovarla dobbiamo esplorare un altro dei misteri misteriosi di Alola, la fondazione Aether.

Si tratta di un gruppo di individui che hanno fatto del loro (troppo) amore per i pokémon un lavoro tanto da costruire un “paradiso” artificiale nel cuore dell'arcipelago tropicale in cui i nostri piccoli esserini possano vivere in tranquillità ed armonia anche se nel cuore dell'isola studiano in gran segreto le Ultracreature, delle creature interdimensionali capaci di distruggere ogni forma di vita con la loro potenza ed aggressività.

La puzzetta spaziale che rappresenta la chiave di tutto.

Una minaccia che probabilmente risale al passato di Kalos che abbiamo avuto modo di conoscere superficialmente all'interno di X eY che potrebbe aver trovato finalmente la sua piena realizzazione nella settima generazione.

Ma cosa c'entra la fondazione Aether con Lylia e la sua borsa?

Samina, il capo della fondazione, ha dei tratti che difficilmente possono essere confusi e che portano essenzialmente ad una grande verità: Lylia e Samina sono imparentate, e questo è piuttosto ovvio sia per via dell'aspetto fisico (e del design) troppo simile sia per via della storia della ragazzina che la vede immersa in un passato misterioso dal quale è sfuggita rifugiandosi dal professor Kukui che ha deciso di prenderla sotto la sua ala protettiva per via di qualcosa che lo ha incredibilmente incuriosito.

E non serve essere degli ingegneri laureati per poter collegare questo “qualcosa” alla borsetta che la ragazzina porta sempre con sé custodendola gelosamente. Quindi proviamo ad unire un po' i pezzi: Ultracreature, fondazione Aether, Lylia e… Cosmog.

Non dimentichiamoci di Zygarde. Che ruolot avrà nella storia?

Si tratta di un pokémon che è stato rivelato ufficialmente da pochissimo tempo ma che già abbiamo avuto modo di conoscere grazie al datamining della demo che ci ha rivelato con grande anticipo il PokéDex completo, un'informazione fondamentale per collegare ulteriormente i pezzi di questa piccola grande storia.

Mi rendo conto che potrebbe trattarsi di uno spoiler ma fatto sta che quei dati erano li per essere letti e chi ne è stato capace lo ha fatto permettendoci di formulare ulteriori teorie su Alola e la sua incredibile storia.

Per la prima volta ci troviamo di fronte ad una linea evolutiva per i pokémon leggendari, Solgaleo e Lunala, che dovrebbe fare capo ad un piccolissimo palletto carino dal nome ancora sconosciuto. Cosmog nel Dex appare prima di questo astro pucciotto ma sembrerebbe nasconder qualcosa di più che ci potrebbe rivelare n po' la natura dei leggendari di Sole e Luna.

Andiamo con ordine. Nel trailer di rivelazione di Cosmog, una piccola puzzetta spaziale, vediamo l'allenatore protagonista avere a che fare in maniera piuttosto stramba con la creatura incontrandolo davvero tanto, troppo presto nella sua avventura.

Pokémon
C'è chi vede Lylia come la “forma” umana di UC-01… Forse.

Le interazioni con lui avvengono spessissimo nell'overworld e sembra siano legate anche a cutscene molto importanti che vedono protagonisti il piccolo nebulino azzurro e Lylia (già, proprio lei).

Non ci resta che fare due più due per capire che il ciccino spaziale rappresenta il contenuto della borsetta della giovane fanciulla che con ogni probabilità lo ha sottratto agli esperimenti condotti dalla famiglia poiché in passato la fondazione Aether ha avuto modo di entrare in contatto con le Ultracreature (altrimenti come diamine avrebbero potuto studiarle?) proprio con il piccolo Cosmog.

Perché penso questo? Beh le Ultracreature non possono essere catturate come tutti gli altri pokémon, anzi, ci sarà persino una Ball appositamente creata per poter “imprigionare” questi pericoli e sventare una minaccia terribile.

E Cosmog non vive dentro una sfera bensì dentro una borsetta. Lylia lo protegge a costo della sua stessa vita e Kukui, appresa la storia della ragazza scappata dalla fondazione per via dell'incompatibilità di caratteri (e pensiero) fra lei e la sua famiglia, ma soprattutto scoperta la presenza di un nuovo “pokémon” ha deciso di prendere con sé la giovane donna.

pokemon-leggendari-presentati-gamesoul-1280x720
Ci state ancora seguendo?

Le cose si fanno più complicate

D'altro canto noi entreremo subito in contatto con Cosmog (questo è chiaro da alcuni trailer) e Solgaleo e Lunala possiedono alcuni tratti caratteristici delle Ultracreature (in un trailer giapponese li vediamo chiaramente attraversare dei varchi dimensionali).

Questo li rende, quasi ufficialmente, una sorta di trasformazione del piccolo Cosmog che, assorbendo la potenza del Sole diventa Solgaleo e viceversa, assorbendo il potere della Luna diventa l'elegantissima Lunala.

Dove stiamo cercando di arrivare?

Ecco: in Sole e Luna potremmo partire sin da subito con il leggendario di copertina nelle nostre fila e solo grazie a lui, e al nostro viaggi oche ci porterà nei rispettivi templi del Sole o della Luna, riusciremo a liberare la vera potenza di questa Ultracreatura particolare riuscendo ad imbrigliarla per riuscire a farne uso per porre fine alla minaccia ultramendisonale che incombe sul mondo.

pokemon-sole-e-luna-text-gamesoul-01
Loro conoscono la verità...

È solo grazie al nostro viaggio che la fondazione Aether riuscirà a mettere a punto le Ball speciali con le quali riusciremo a domare il grandissimo potere non solo del leggendario di copertina ma anche delle temibilissime creature che minacciano la nostra quotidianità.

Insomma Cosmog, Lylia e la sua borsetta sono effettivamente la chiave di lettura dell'intera storia che ruoterà attorno al potere incredibile e sconosciuto di questi esseri dimensionali di cui uno, inconsapevolmente, è nostro grande amico.

Pokémon Sole e Luna si prospettano due grandi, grandissimi titoli ricchi di una storia così particolare ed elaborata da far invidia ad ogni altro capitolo della serie.
[wp_ad_camp_1]