Dreadful Whale è il nome della nave in cui i nostri protagonisti risiederanno durante il corso delle proprie avventure in Dishonored 2.

Essa rappresenterà di fatto l’Hub centrale per le operazioni e risulterà un luogo sicuro per Corvo e Emily di ritorno dalle proprie missioni.

Quello che pochi giocatori sanno, invece, è che, con le dovute limitazioni, la stessa si può decorare.

Megan Forster (doppiata dall’attrice americana Rosario Dawson) è il capitano della nostra nave, una donna che vive come contrabbandiere dopo essere fuggita da Donwall molti anni prima e radicatasi a Karnaca, l’unica città che può veramente chiamare casa.

Ed è proprio grazie all’esperienza del nostro capitano che prima di ogni missione riceveremo delle indicazioni su come affrontare le peripezie di determinati luoghi della città prima di nascondere il nostro viso dietro ad una maschera, Corvo, o un foulard, Emily.

dishonored-2-the-dreadful-whale_0

Dishonored 2, arredare la nave

Il giocatore avrà libero accesso a tutta la nave, a partire dall’esterno fino alla propria cabina, ed è proprio quest’ultima la zona che sarà più propensa ad essere arredata allo scorrere del tempo.

Alcuni degli elementi trovati durante le missioni, infatti, potranno essere portati con noi sulla nave e finiranno ad abbellire la nostra stanza ma al momento rimane comunque ignota la libertà che ci verrà lasciata nell'arredamento.

Risulta comunque importante ricordare che in base allo stile di gioco adottato si otterranno oggetti differenti e che sulla nave sarà facile incrociare i nostri passi con personaggi ben noti agli amanti della saga.

Vi ricordiamo infine che raccogliere tutti gli arredamenti per la nave ci farà ottenere un trofeo/obiettivo quindi se siete dei collezionisti tenete gli occhi ben aperti alla ricerca di segreti, dipinti e altri tesori nascosti da riportare sulla Dreadful Whale.

Autore: Simone Marullo

[wp_ad_camp_1]