Civilization VI è il nuovo capitolo della serie strategica creata da Firaxis Games e, specialmente per i neofiti del genere, può dimostrarsi ostico sotto diversi aspetti, in primo luogo quello dei vari leader.

Tali figure rappresentano le guide delle diverse civiltà e posseggono tutte tratti, abilità e motivazioni differenti che a conti fatti implicano strategie diverse sul come gestire e far progredire il proprio impero.

civilization-vi-barbarossa

Civilization VI, guida ai leader

Teddy Roosevelt

Questo personaggio è il leader della civiltà americana e dà il meglio di sé sfruttando le strategie culturali.

Ad inizio campagna non ha bonus degni di nota, ma diverranno importanti più avanti, in particolar modo se intende proseguire per la vittoria di tipo culturale, grazie ai bonus Studio Cinematografico e Parco Nazionale.

L'unità unica della civiltà americana è il P-51 Mustang che sostituisce i normali Caccia, possiede un bonus di +5 all'attacco contro i caccia, un +2 di autonomia di volo e un +50% di esperienza guadagnata.

L'infrastruttura unica è invece lo Studio Cinematografico che sostituisce il Centro di Trasmissione, con un bonus di +100% di pressione Turismo sulle altre civiltà.

L'abilità unica di Roosevelt è Corollario di Roosevelt che dona un bonus di +5 alla Forza di Combattimento se si sta lottando sul proprio suolo e +1 ad Attrazione nelle caselle con Parco Nazionale.

Ricercare la tecnologia dei Fucili permette di sbloccare Domatori di Cavalli, unità dal costo di mantenimento inferiore e +10 di Forza di Combattimento sulle colline.

Da avversari bisogna fare attenzione alla sua Politica del Grosso Bastone, in quanto Roosevelt vede in malo modo chi persegue la strada della guerra.

Federico Barbarossa

Tale personaggio è invece a capo della civiltà tedesca.

L'unità unica è l'U-Boat dal basso costo e dalla potenza maggiore negli oceani ed è inoltre in grado di rilevare le unità nemiche invisibili.

L'infrastruttura unica è l'Hansa che sostituisce la zona industriale per ricavare un bonus di produzione se in prossimità di un hub commerciale.

L'abilità unica tedesca sono le Libere Città Imperiali che permette a questa civiltà di costruire un distretto extra.

L'abilità unica del Barbarossa, invece, è Imperatore del Sacro Romano Impero che dona maggior forza nei combattimenti nonché uno slot extra per le politiche militari.

Tale slot è molto utile se sfruttato assieme ai perk di combattimento e gli U-Boat sono un ottima bocca fa fuoco se si predilige un gioco aggressivo.

Da avversari bisogna stare attenti alla sua politica della Corona di Ferro, preferisce la religione cattolica e vede di malo modo chi si impossessa di città-stato, in quanto sono una sua mira.

Regina Vittoria

In Civilization VI guida, ovviamente, gli inglesi.

L'abilità unica inglese è il British Museum che permette di avere più slot per gli artifatti del museo e produce più archeologi.

Le unità uniche sono i Lupi di mare, potente unità navale, e le Giubbe Rosse, dotate di vari buff.

L'infrastruttura unica è il Royal Naval Dockyard che permette di ottenere bonus extra per tutte le unità navali ivi costruite e si dimostra inoltre fonte di oro e punti ammiraglio.

L'abilità unica della Regina Vittoria è invece Pax Britannica che permette di ottenere un'unita da mischia gratuita per ogni continente esterno conquistato.

L'approccio in questo caso può essere tanto d'attacco, sfruttando le potenti unità nonchè l'abilità della regina, quanto culturale grazie al particolare museo.

Da avversari bisogna stare attenti alla sua politica de Il sole non tramonta mai, preferisce i continenti nazionali, il protestantesimo e vede male le civiltà ove non ci sia presenza inglese.

Pericle

Per la prima volta, in Civilization VI, verrà inserito questo leader ateniese al posto del classico Alessandro Magno.

L'abilità unica della civiltà greca è Repubblica di Platone, che offre uno slot extra per la politica Wildcard.

L'unità unica è l'Oplita che sostituisce il classico lanciere e possiederà una maggiore Forza di Combattimento.

L'infrastruttura unica è l'Acropoli che dona un boost di +1 Cultura per ogni centro, meraviglia o distretto vicino.

L'abilità unica di Pericle, invece, è Circondato dalla Gloria che offre un boost culturale in ogni città di cui è sovrano.

Ovviamente, chi sceglierà questa civiltà perseguirà una vittoria di tipo culturale, mentre chi l'affronta dovrà fare i conti con Lega di Delo.

Pericle vede inoltre sotto una cattiva luce chi si impossessa di città-stato, sua mira espansionistica.

Mvemba a Nzinga

Conosciuto anche come Re Afonso, intende portare la cristianità nel suo impero del Congo rimanendo in buoni rapporti con il Portogallo in modo da modernizzare i propri territori.

L'abilità unica congolese è Nkisi attraverso la quale Reliquie, Artifetti e Grandi Lavori di Scultura portano più cibo, produzione ed oro.

L'unità unica è Ngao Mbeba che sostituirà gli spadaccini. Ha una protezione migliore dagli attacchi a distanza e non soffre di penalità muovendosi in foreste e giungle.

L'infrastruttura unica è M’banza, distretto che è possibile costruire già durante l'era medioevale. Sostituisce il vicinato e dona un boost a cibo, produzione e oro.

L'abilità unica di Mvemba è Convertito Religioso che non permette di costruire Siti Sacri ma può sfruttare una qualsiasi religione come credo del Fondatore di città congolesi.

Dopo il completamento di M’banza o del Distretto del Teatro è possibile inoltre ottenere Apostolo.

Bisogna ricordare di promuovere nuove religioni nelle proprie città in modo tale da guadagnare perk e bonus mentre si allargano i confini delle stesse.

Da tenere in considerazione il fatto che lo slot Grandi Lavori risulta molto utile per incrementare il rendimento dei Grandi Personaggi richiamati nel proprio impero.

Da nemico bisogna fare attenzione a Discepolo Entusiasta e, se si decide di fondare una religione, bisogna ricordare di portarla nei territori di Mvemba, pena una forte inimicizia.

civilization-vi-traiano

Traiano

In Civilization VI è ovviamente a capo dell'Impero Romano, oltre ad essere un eccellente soldato.

L'abilità unica dell'impero è Tutte le strade portano a Roma, con le città che sorgono già con una base commerciale e con quelle vicine alla Capitale che godranno di una strada gratuita per raggiungerle.

L'unità unica è la Legione, più costosa del normale, ma altresì più forte degli spadaccini. Può essere inoltre sfruttata come ingegnere militare.

L'infrastruttura unica è il Bagno che sostituirà l'acquedotto fornendo più servizi e abitazioni.

L'abilità unica del leader è invece Colonna di Traiano che permette una costruzione ulteriore nel centro di ogni nuova città fondata.

Roma è votata ad una rapida espansione e usando la tecnologia di ingegneria è meglio costruire al più presto i Bagni, in modo da incrementare felicità ed abitazioni.

Le Legioni risultano inoltre ottime per la difesa ed è consigliabile costruire forti.

Da avversari, bisogna fare attenzione alla politica Optimus Princeps e al fatto che Traiano tenderà ad espandersi e conquistare. Diplomaticamente, preferisce le civiltà più espanse.

Harald Hardrada

In Civilization VI è a capo dei norvegesi ed è storicamente noto per essere l'ultimo Re Vichingo.

Bonus unico della civiltà è Knarr: attraverso lo studio di Costruzione Navale è possibile accedere agli oceani.

L'unità unica è il Berserker dalla bassa difesa ma con alto valore di attacco, inoltre costa meno saccheggiare le altrui terre.

L'infrastruttura unica è la Chiesa a pali portanti, o Stavkirke, che consente un bonus in Fede quando è costruita vicino ad una foresta.

Abilità unica del leader è invece Fulmine del Nord che permette di saccheggiare le coste nemiche e catturare prigionieri durante i raid.

L'oceano si apre presto per i vichinghi, quindi è facile che riescano a dominare i mari con le proprie navi lunghe.

Ovviamente, per chi intende conquistare con la forza, un'ottima strada è quella di sfruttare le abilità di Harald, mentre chi preferisce la via pacifica sfrutterà la Stavkirke.

Da avversari, bisognerà fare attenzione alla sua politica Ultimo Re Vichingo e possiederà un'imponente forza navale. Diplomaticamente, preferisce le civiltà forti.

[wp_ad_camp_1]