Sono passate settimane ormai dal lancio di Xbox One S e dall'annuncio di Xbox One Scorpio, ma i messaggi di marketing e le pubblicità ai danni di Sony da parte di Microsoft non intendono cessare.

Qualcuno potrebbe dire che è giusto, considerando quanto era aggressiva Sony con la loro pubblicità contro Microsoft, durante il lancio delle prime console di nuova generazione. Altri invece sono del parere che il comportamento di Microsoft sia ipocrita, data la pubblicità spietata da un lato, e le parole di condanna alla guerra tra console dall'altra.

In ogni caso, durante un'intervista per Gamespot, Phil Spencer ha difeso il marketing di Microsoft, dichiarando che in nessun modo esso vuole colpire Sony o alimentare una console war.

"Credo che la pubblicità che forniamo per il nostro prodotto sia assolutamente rispettosa nei confronti di Sony" ha detto. "Nelle pubblicità diamo agli utenti una lista delle caratteristiche del nostro prodotto, nient'altro. Voglio dire, abbiamo scommesso su un lettore Blu Ray 4K che loro [Sony] non hanno voluto inserire. Non sto dicendo che abbiano preso una decisione sbagliata e noi quella giusta, ma se alcune persone vorranno una console con un lettore Blu Ray 4K, beh, stiamo solo informandoli che da noi la troveranno. Se qualcuno dovesse dire che questa è una console war, mi dispiace per loro, ma si sbagliano".

"Non voglio che qualcuno ci dica 'Ehy, voi avete una funzione in più nel vostro prodotto, ma siccome un'altra compagnia non ce l'ha allora non puoi farlo sapere a nessuno!'. È assurdo, anzi, questa si che è guerra tra console!" ha aggiunto.

"Abbiamo molto rispetto per le altre compagnie. Io stesso ho molti amici che lavorano per Sony e Nintendo, ed entrambe le compagnie stanno facendo del loro meglio per fornire prodotto in base alla loro visione del mercato. Noi stiamo facendo lo stesso: non parlerò mai male del lavoro delle altre compagnie sulle loro piattaforme, ma sono orgoglioso del nostro prodotto e ho intenzione di pubblicizzarlo!".

In effetti il discorso di Spencer non fa una piega. Ogni azienda, del settore e non, dovrebbe poter pubblicizzare il proprio prodotto: non è guerra, ma marketing.

phil-spencer-xbox

È un bene che Microsoft si stia innovando, parola di Tretton, ex dirigente Sony

Jack Tretton, ex Presidente e CEO di Sony Computer Entertainment America, è comparso nello show IGN Unfiltered 11, dove in circa quaranta minuti di conversazione, ha raccontato la sua esperienza ventennale nei panni di CEO.

Mentre si parlava di guerra fra console PlayStation 4 e Xbox One, Tretton ha dichiarato che è un bene per tutti, forse anche per Sony, che Microsoft abbia recuperato il gap delle vendite e forse superato quello di Sony, e che entrambe le console si stanno innovando, riferendosi a Xbox Scorpio e PlayStation 4 Pro.

"[...] In definitiva, è un bene per l'industria, per i giocatori e francamente anche per Sony, che Microsoft abbia recuperato così bene e che entrambe le console si stiano innovando. Sarà interessante assistere al tentativo di incursione di Nintendo nel mercato, ma si sa, che se non ci si impegna a innovarsi e a portare qualcosa di nuovo sul piatto, i giocatori troveranno qualcos'altro da fare con il loro tempo libero".

Tretton dopo il suo capitolo Sony, si è dato alla consulenza per altre aziende di videogiochi, soprattutto indipendenti come Wildcard Studio. In chiusura, ha anche affermato che la cosa più bella accaduta al mondo dei videogiochi, è stata l'introduzione di Early Access, perchè i giocatori vogliono dire la loro sui giochi attraverso i feedback, e cosa più importante, aiuterebbe gli sviluppatori a completare il gioco grazie ai ricavi.

[wp_ad_camp_1]