Il rilascio di Dishonored 2 è a poco più di un mese di distanza, e in preparazione per il giorno di lancio, gli sviluppatori di Arkane Studios hanno pubblicato un diario degli sviluppatori.

Il filmato, intitolato "Creazione di Karnaca", mostra sia la bellezza che il ventre squallido della città dove la maggior parte della storia si svolge. Una città divisa dalle bellezze ricche e povere, dai quartieri vivi e puliti e da quelli malfamati.

Gli sviluppatori mostrano tutto il loro impegno nel dare una propria entità alla città, proprio come fu per Dunwall, cercando di far immergere il giocatore e scaturirne emozioni reali.

Diverse zone mostrano infatti la pacatezza della città, come il porto che con il verso dei gabbiani e il mare baciato dal sole, dona un senso di rilassatezza e sicurezza. Ancora, altre sezioni di Karnaca si mostrano come alcuni vicoletti siano sinistri e impreziositi di una manica di persone inquietanti.

La durata di Dishonored 2

Il co-direttore creativo Harvey Smith, che lavora su Dishonored 2, ha risposto ad alcune domande inerenti al gioco, facendo trapelare qualche interessante informazione sul prossimo titolo di Arkane Studios.

Innanzitutto ha parlato del sistema Caos, che già nel primo capitolo abbiamo imparato a conoscere. Siamo gli artefici del nostro destino e ogni azione può portare ad un risultato dettato molto dall'idea dello Yin e dello Yang. In questo secondo capitolo, però, è stato ulteriormente migliorato.

"Il nostro lavoro era migliorare alcuni aspetti che hanno reso celebre il primo capitolo. Questa volta, per esempio, ad una scelta di Karma negativo e successive altre, tutto si trasformerà intorno a noi. Le linee di dialogo saranno molto più "negative" e oscure, i personaggi ci guarderanno sempre con un'aria cinica. Ancora, certe conseguenze possono avere riservo anche per l'ambiente di gioco, più sporco e più oscuro".

Il primo Dishonored aveva diversi finali, e questo secondo capitolo non è da meno. Smith ha spiegato che "per quanto riguarda i finali è un po' complicato parlarne. Le combinazioni sono tante e avere due personaggi ha influito maggiormente sulla questione. Ne abbiamo fatti diversi, dove magari può cambiare qualche riga di dialogo o intere scene. Dipende da voi".

Fonte