Il Brand Marketing Producer di Rocksteady Studios Dax Ginn ha rivelato ulteriori informazioni circa la lunghezza di Batman: Arkham VR ai colleghi di PressStart.

Mentre le esperienze di prova sono state molto positive, molti sono preoccupati circa la lunghezza di Batman: Arkham VR, che è stato sempre pubblizzato come un'esperienza di piccole dimensioni, piuttosto che un gioco completo.

"L'esperienza narrativa di base dura circa 60 minuti, ma sarà molto intensa. Abbiamo però inserito dei contenuti da sbloccare che portano ulteriori 90 minuti di gioco o poco più", ha confermato Dax Ginn.

Batman: Arkham VR sarà disponibile su PlayStation VR dal 13 ottobre prossimo in esclusiva temporale. Un'immagine ha infatti confermato che fino al 31 marzo 2017 sarà sotto l'ala esclusiva di Sony, dopodiché approderà su altre piattaforme.

Il prezzo confermato è ora di $29.95 AUD (Dollaro Australiano), che equivalgono a £15,99, quindi €19,99 da noi in Italia.

d803070d8fc023bcefbb40510080ebc80475cc9833d5528f704d6ad5fe89152e

Batcycle e Damian Wayne nel prossimo Batman

Sappiamo che Rocksteady sta collaborando per Suicide Squad che dovrebbe essere un titolo semi open world in cui ci si picchia senza esclusione di colpi, dovrebbe strizzare un po' l'occhio a Borderlands e presenterà una notevole componente cooperativa.

Di Batman sappiamo che il buon vecchio Bruce è un anzionotto signore con barba e bastone e che il suo ruolo è quello di mentore per il piccolo Damian che dovrà indossare il mantello del padre.

Sembrerebbe che il protagonista di questo nuovo titolo, che avrebbe differenti nuove meccaniche come il ciclo giorno/notte, sia effettivamente Damian Wayne, il figlio di Bruce, ed userebbe la Batcycle invece della Batmobile.

L'interno arco narrativo non si svolga in una sola notte ma forse con un'alternanza di giorni, magari con un ciclo giorno-notte al suo interno, e, con ogni probabilità, non vedremo più la Batmobile in favore di un più "dinamico" Batcycle.

Il titolo offrirà meccaniche e strumenti unici al giocatore che troverà di certo pane per i suoi denti vista la probabile vastità del mondo di gioco e degli eventi che si celeranno all'interno dello stesso.

Non resta che aspettare l'annuncio ufficiale e sperare che tutti i rumor visti fino ad ora siano fondati.

Fonte

[wp_ad_camp_1]