Con l’annuncio di Project Scorpio di Microsoft qualche mese fa, l’arrivo dell’apprezzatissima Xbox One S, tallonata dalla PlayStation 4 Slim (che in realtà si chiama solo “PS4”), e l’arrivo tra poco più di un mese di PlayStation 4 Pro in grado di consegnare gli agognati 4K, i prossimi mesi saranno decisamente frizzanti.

In particolare lo saranno per chi ha intenzione di comprare una di queste console. La scelta è ampia, come non mai, e va fatta in ottica futura inevitabilmente. Oltre all’investimento in termini tecnologici ed alle relative possibilità economiche, una ottima discriminante è il parco titoli di ogni console.

Posto che i multipiattaforma non sono un modo per scegliere una o l’altra console, nello speciale di oggi vogliamo fare una carrellata di ciò che riservano gli ultimi mesi del 2016 per ognuno degli hardware videoludici da salotto in termini di esclusive.

Cosa posso giocare nei prossimi mesi? Cosa mi regalo a Natale? Quali sono i giochi che mi piacciono di più? Proveremo a rispondere a queste domande, o almeno a darvi i mezzi per farlo da soli.

Forza Horizon 3 Truck Dune Jump
Forza Horizon 3

Xbox One

Il primo fattore, e non di poca importanza, da considerare per l’ecosistema Xbox One è il programma Play Anywhere. Come sapete, con questa nuova iniziativa tutti i giochi pubblicati da Microsoft lo saranno anche su PC, e questi titoli potranno essere giocati su entrambe le piattaforme senza soluzione di continuità.

Non voglio dire che avere un PC potrebbe essere un buon motivo per comprare una Xbox One, perché a rileggerlo sembra paradossale, ma è qualcosa di cui tenere conto. Allo stesso tempo, se avete davvero un buon PC, Xbox One è allo stesso tempo un acquisto poco consigliabile per lo stesso motivo.

Detto questo, nelle prossime settimane Microsoft ha raccolto una manciata di titoli niente male. Intanto ReCore, che seppure non sia esaltante come sperato, si è rivelato un titolo da tenere sott'occhio per gli amanti dell'esplorazione "vecchio stile", per così dire.

Ma i nomi altisonanti sono altri, senza offesa per l'opera di Keiji Inafune. Il primo è Forza Horizon 3, nuovo episodio della strepitosa saga di racing di Playground Games, a sua volta uno spin-off di Forza Motorsport. I primi due capitoli sono stati un grande successo, ed anche questa terza iterazione non sembra essere da meno.

L'altro grande franchise che ritorna è Gears of War 4 dai The Coalition. Orfana di Blezinski, la saga torna a seguire la storyline originale con la famiglia di Marcus Fenix. Come per Forza Horizon 3, paradossalmente, anche qui lo stile sembra quello di una volta. Un gameplay viscerale e violento votato al multiplayer più estremo, una campagna sufficientemente violenta, ed addirittura una nuova tipologia di nemici da prendere a fucilate o motoseghe in faccia.

the last guardian
The Last Guardian.

PlayStation 4

Purtroppo uno dei grandi titoli attesi su console Sony è stato rimandato svariati mesi fa, ovvero Horizon Zero Dawn. Tuttavia, PlayStation 4 ha comunque alcune carte da giocare per questi ultimi 90 giorni e qualcosa dell'anno.

Il 30 novembre è il momeno di Gravity Rush 2, sequel del premiato Gravity Rush su PS Vita, che stavolta uscirà anche sulla console "madre". Il 25 ottobre, invece, uscirà World of Final Fantasy che, a detta degli sviluppatori, sarà un interessante antipasto per Final Fantasy XV, invece.

Ma il vero, grande, titolo che monopolizzerà le attenzioni di tutti nei prossimi mesi e lui, solo lui: The Last Guardian. Nonostante abbia provato a diventare il nuovo Half-Life 3, nonché un elemento la cui esistenza ha raggiunto lo stesso livello di dubbio delle civiltà aliene più di una volta, la nuova opera di Fumito Ueda uscirà il 6 dicembre, dopo un altro rinvio fatto con un colpo di reni notevole.

Ciò che però caratterizzerà i prossimi mesi di PlayStation 4 è indubbiamente la realtà virtuale, con PlayStation VR. Al momento, si tratta della maniera più economica di ottenere un visore per la realtà virtuale. Non ci sono ancora titoli in grado di veicolare l'acquisto in modo prepotente, ma rientra comunque nelle "discriminanti" di cui sopra. Con il prezzo di una PS4 (magari Pro) aggiunto a PlayStation VR non ottenete neanche il visore della concorrenza, per dire.

Piccola parentesi finale da fare per il mondo Sony. Quale console scegliere? Dipende da quanto vorrete "investire" in Sony.

PS4 Pro è l'acquisto più lungimirante, senza dubbio, sia che vogliate acquistare (o abbiate) un pannello 4K in casa oppure no, la versione Pro è la scelta più saggia nel caso vogliate rimanere a lungo su PlayStation 4. Inoltre, parliamoci chiaro, con la sua potenza superiore è probabilmente l'unico modo per godere a pieno di PlayStation VR, se avete intenzione di comprarlo. PS4 Slim, ovvero la "nuova" PS4, è semplicemente il modello sostitutivo dell'attuale, ed è il modo per giocare in tranquillità senza rincorrere tecnologie qua e là, e sarà comunque dotata di supporto al HDR.

[wp_ad_camp_1]