Caricato in giornata su Youtube un video di ben 15 minuti che mostra il gameplay di The Last Guardian.

Registrato al Tokyo Game Show, esso presenta una serie di puzzle e di fasi platform, e dà forti indicazioni sul tipo di titolo che aspetterà i giocatori alla sua uscita.

Visivamente fa buona imnpressione e presenta una buona distruttibilità, ma a tratti ricorda un titolo della passata generazione di console, come in effetti The Last Guardian sarebbe dovuto essere inizalmente.

The Last Guardian rinviato a dicembre

Il titolo di Fumito Ueda, gen DESIGN e Japan Studio era atteso inizialmente per il 28 ottobre, ma sembra che servirà qualche settimana in più per far sì che il gioco sia quanto più possibile libero di bug ed errori.

L'uscita è ora prevista per il 6 dicembre negli Stati Uniti e il 9 nel Regno Unito e in Irlanda.

La decisione arriva proprio quando "il team di sviluppo sta raggiungendo velocemente importanti milestone di produzione" e si è resa necessaria perché "abbiamo incontrato più bug del previsto avvicinandoci alle fasi finali" della lavorazione. Chissà che non c'entri PlayStation 4 Pro, in uscita il 10 novembre.

Gli sviluppatori avevano fatto sapere a luglio che stavano ancora lavorando sul comportamento di Trico, l'accompagnatore del nostro protagonista.

"Per essere onesti, stiamo ancora lavorando al comportamento di Trico", spiega Ueda, "ci sono due estremi: il primo è che sia completamente controllabile e quindi diventa per lo più un cane domestico, oppure completamente incontrollabile, ma che può infastidire".

"A tal punto stiamo lavorando ad un compromesso per entrambe le soluzioni, cercando di equilibrare Trico in modo perfetto".

Pare si sia espresso anche in merito alla questione della separazione da Sony e del perché abbiano preso strade diverse, "Nella vita ci sono momenti in cui le cose vanno bene e altri non tanto.In vari modi, questo è il succo di quello che abbiamo fatto in questi anni".

Fonte

[wp_ad_camp_1]