In data odierna Electronic Arts ha dichiarato che, a partire da oggi, fino al 19 settembre sarà possibile scaricare gratuitamente tutti i DLC di Battlefield 4.

Una volta scaricati da Origin, i DLC saranno considerati proprietà del giocatore e saranno presenti per sempre nella sua libreria.

Riportiamo di seguito la comunicazione da parte di EA:

"Dal momento che siamo quasi giunti alla fine del percorso, abbiamo qualcosa di veramente speciale per tutto coloro che desiderano prendere parte all'azione di Battlefield 4 prima dell'uscita di Battlefield 1 il 21 ottobre. Dal 14 settembre, fino al 19 settembre, ogni pacchetto di espansione di Battlefield 4 sarà disponibile gratuitamente. Questo è quanto".

I DLC disponibili per Battlefield 4 sono ben cinque: China Rising, Second Assault, Naval Strike, Dragon’s Teeth e Final Stand.

Ricordiamo, inoltre, che Battlefield 1 uscirà il 21 ottobre per PC, PlayStation 4 e Xbox One.

2358171-nowplaying_battlefield4_release_20131029

Battlefield 4: DICE promette che il lancio di Battlefield 1 non ne ricalcherà i problemi

Il lancio di Battlefield 4 è stato minato da alcuni problemi molto seri al multiplayer, che hanno richiesto mesi di lavoro affinché DICE potesse trovare una soluzione.

La stessa situazione non si ripeterà con Battlefield 1, stando allo sviluppatore svedese.

"Per noi questo è primario", ha spiegato il capo degli sviluppatori Daniel Berlin.

"Ci abbiamo lavorato per molto tempo. Abbiamo pubblicato Battlefront, che ha fatto molto bene. Avremo una open beta per assicurarci la stabilità. Abbiamo tratto molti insegnamenti da quella esperienza, e sentiamo di aver avuto successo con Battlefront. Prenderemo tutto ciò che abbiamo imparato lì e lo applicheremo su Battlefield 1".

Ricordiamo, inoltre, che il 26 agosto, DICE ha reso disponibile l'aggiornamento per Battlefield 4 su Xbox One e PS4 che mostra la nuova interfaccia utente: l'obiettivo è quello di integrare un'esperienza più intuitiva e centralizzata per i giocatori.

Inoltre, a quanto pare, sarà possibile passare da un gioco all'altro rimanendo proprio sulla stessa interfaccia (probabilmente soltanto se si possiedono entrambi i giochi digitali).

Fonte

[wp_ad_camp_1]