Mathijs de Jonge, a capo del team di sviluppatori di Horizon Zero Dawn, si è rivelato estremamente soddisfatto dei risultati fin ora ottenuti in quanto rispecchiano pienamente quello che immaginava al momento delle prime bozze.

"Horizon è un sogno nerd divenuto realtà e noi vogliamo che questo mondo risulti credibile: per questo investiamo tanto tempo nel fare in modo che il risultato rispecchi perfettamente la nostra visione del titolo", ha dichiarato il portavoce di Guerrilla Games in una recente intervista.

"Horizon è il risuotato dell'affermazione di un'altra specie. Una specie, in ogni caso, che ha le proprie regole sociali, Per esempio ci sono gli addetti alla raccolta di risorse e ogni anumale ha una funzione unica all'interno della società".

Infine, Mathijis de Jonge ha concluso l'intervista dicendo che inizialmente avevano creato un prototipo del gioco basato sul motore di Killzone 3 ma lui e il suo team non l'hanno trovato molto divertente: fucili d'assalto, missili e fucile Gatling non erano quello che cercavano per il progetto che in seguito sarebbe diventato l'Horizon Zero Dawn che conosciamo.

Fonte

[wp_ad_camp_1]