Tra poco più di un mese FIFA 17 arriverà sulle nostre console, carico di novità e modalità di gioco inedite. Negli ultimi anni, EA Sports ha dedicato una sempre maggiore attenzione a FIFA Ultimate Team, modalità che fece il suo debutto nel 2007 assieme a UEFA Champions League 2006-2007, titolo dedicato alla più importante competizione per club a livello europeo.

Col passare degli anni, questa modalità acquistò un sempre maggiore numero di consensi tra il pubblico e la critica, finendo col divenire la più giocata di FIFA. Ciò non ha certo impedito a EA Sports di mettere a punto nuovi aspetti e caratteristiche volte a catturare ulteriori appassionati, senza dimenticare i fedelissimi del titolo calcistico.

E, non c’è che dire, quest’anno EA ha fatto davvero le cose in grande. Le novità presentate dal team di sviluppo canadese sono tante ed in grado di suscitare un discreto interesse persino nei giocatori più scettici ed in tutti coloro che “io compro solo PES” perché quest’anno, davvero, lo scettro di miglior titolo calcistico sembra essere già assegnato.

EA Sports ha introdotto nuove modalità di gioco che andranno ad inserirsi all’interno del collaudato gameplay di FIFA Ultimate Team, migliorando ulteriormente l’esperienza offerta a milioni di appassionati ed offrendo, al contempo, nuovi stimoli per tutti gli indecisi. In particolare, EA ha ben deciso di puntare sull’aspetto competitivo del titolo con FUT Champions, che permette di sfidare gli avversari e vincere nuovi premi di gioco.

I tornei online di FIFA Ultimate Team faranno d’ora in poi parte di FUT Champions. Tutti i giocatori che vinceranno un torneo a eliminazione diretta giornaliero guadagneranno interessanti premi e un posto nella Weekend League, competizione che si svolgerà ogni fine settimana e permetterà agli utenti di calare le classifiche mensili e di ottenere alcune delle migliori ricompense in gioco tra quelle disponibili su FUT.

Ma non è tutto. Questa nuova modalità include delle classifiche mondiali costantemente aggiornate e, per i migliori in assoluto, FUT Champions potrebbe rappresentare il biglietto da visita per partecipare alle competizioni più prestigiose e vincere premi nel mondo reale. La EA Sports FIFA 17 Ultimate Team Championship Series e la FIFA Interactive World Cup non saranno più un lontano miraggio.

Le novità, ovviamente, non sono finite qui. Electronic Arts ha infatti introdotto le Squad Building Challenges, delle vere e proprie sfide volte alla creazione di una rosa che soddisfi particolari requisiti, ricompensando i giocatori con interessanti premi in-game. Gli appassionati avranno disposizione tre diversi tipi di Squad Building Challenges: base, avanzate e campionati, che verranno aggiornate durante tutta la stagione.

Per creare una squadra che soddisfi i requisiti della sfida, i giocatori potranno utilizzare gli oggetti presenti nel proprio club o acquistarne di nuovi sul mercato. Dopo aver completato la rosa, sarà possibile scambiarla in cambio di interessanti premi, quali un giocatore In-Forma o una carta rara. Bisognerà però prestare attenzione ai calciatori aggiunti alla formazione perché, una volta scambiata la squadra, questi saranno scartati. Alcune sfide fanno inoltre parte di un più ampio gruppo che, se completato, potrà sbloccare nuovi pacchetti, crediti e altri oggetti speciali.

Sul palco della Gamescom sono state annunciate anche dieci nuove leggende, in esclusiva per Xbox One e Xbox 360. Tra queste, impossibile non citare Alessandro Del Piero, talento tutto italiano nonché giocatore dalle spiccate doti offensive, con oltre 200 goal messi a segno con la maglia della Juventus.

Al suo debutto nelle Leggende di FUT anche Rio Ferdinand, centrale difensivo che ha collezionato oltre 300 presenze con la maglia dello United e Luis Hernández, El Matador, uno dei più forti attaccanti nella storia del calcio messicano.

FUT 17 vanta inoltre nuove divise esclusive, create da designer e dai musicisti che hanno lavorato alla colonna sonora di FIFA. Infine, per la prima volta nella storia del gioco, l’avversario potrà scaricare la propria rosa Ultimate Team ed usarla in un match offline locale, dando vita a combattute sfide sul divano di casa.

Quest’anno, FIFA Ultimate Team ha tutte le carte in regola per confermarsi come la modalità di riferimento del nuovo titolo calcistico sviluppato da EA, proponendo ai giocatori nuove sfide e funzionalità tutt’altro che scontate, in grado di convincere anche i più scettici. 29 settembre, non farti attendere troppo.

[wp_ad_camp_1]