Ska Studios ha da poco rimproverato i giocatori che richiedono in modo fastidioso e offensivo Salt and Sanctuary in versione PS Vita.

"Da oggi cancelleremo tutti i messaggi che ci saranno inviati circa la versione PS Vita del gioco", ha detto il fondatore James Silva sulla sua pagina di Facebook. "Noi stiamo lavorando ai bug, alle localizzazioni e altro, mentre un altro studio si sta occupando del porting su PS Vita".

"Rimproverare uno studio per qualche ritardo, anche in modo offensivo, non è assolutamente una cosa bella", continua Silva in tono piuttosto duro. "Nei miei anni di carriera assistevo al 95% di sostegno e il 5% di giocatori insistenti e offensivi, mentre ora siamo 50% sostegno e 50% offensivi".

"Questo non è un problema poi così grande, ma è brutto vedere come la community diventa mano mano sempre più orribile e tossica".

La versione PS Vita è sviluppata da Sickhead Games, lo studio responsabile per le versioni Vita di Axiom Verge, Towerfall, e Octodad: Dadliest Catch. Il problema del ritardo sembra essere una grossa difficoltà nel porting e lo studio ce la sta mettendo tutta per fare prima.

Voi cosa ne pensate di questa community?

Fonte

[wp_ad_camp_1]