Three Fields Entertainment, casa di sviluppo dietro Dangerous Golf, ha ammesso che le vendite di questo titolo, pubblicato ad inizio mese, non stanno andando come dovrebbero.

Il creative director Alex Ward, infatti, durante un'intervista ha commentato che lui e gli altri elementi hanno messo insieme i risparmi di una vita per dare vita allo studio e cominciare a creare videogiochi.

Ogni copia venduta supporta direttamente il team di sviluppo, formato da undici persone, e quindi i soldi entrano direttamente nelle tasche di chi il gioco l'ha effettivamente programmato.

"Quindi un enorme grazie a tutti quelli che sino ad ora hanno comprato il nostro lavoro", ha continuato Ward.

Il gioco purtroppo non avrà nuovi livelli od espansioni, per il semplice fatto che Three Fields Entertainment ora come ora non se li può permettere.

"No, come detto prima, siamo un piccolo team indipendente", ha concluso con tristezza il creative director, "abbiamo sempre ascoltato i feedback e i nostri clienti e abbiamo sempre preso tutto questo molto seriamente. Mentre ci piacerebbe essere in grado di aggiungere ulteriori livelli al gioco, la realtà è che non possiamo permetterci di farlo".

[wp_ad_camp_1]