Intervistato da Gamereactor, il producer di Batman Arkham VR Dax Ginn ha parlato di come il VR sarà implementato in un gioco di Batman.

Ginn è stato contento di essere riuscito a mantenere il segreto sul gioco fino al suo annuncio all'E3.

Riguardo all'esperienza di gioco, Ginn ha affermato che il giocatore "prenderà il ruolo dell'iconico personaggio e potrà visitare posti magnifici, come la villa Wayne e la Batcaverna".

"Quando prenderete l'ascensore per andare da una zona all'altra, sentirete davvero la differenza tra la casa del miliardario e la caverna del supereroe".

A Ginn sono state fatte domande riguardo al comparto investigativo del titolo, chiedendo se questo potesse rendere il titolo troppo passivo e poco interessante. Il producer ha risposto: "ci sono momenti di tensioni e di ritmo che non sono davvero lenti. Ricostruirete gli ultimi momenti di vita di Nightwing e il giocatore vedrà quella battaglia svilupparsi intorno a lui".

Ginn ha affermato inoltre che la narrativa si baserà sempre sulla classica storia di Batman, in modo da rendere il titolo all'altezza degli altri capitoli della saga.

Fonte

[wp_ad_camp_1]