The Last Guardian è finalmente alle porte dopo anni di travagliato sviluppo e grazie ad un'intervista per il Guardian scopriamo che Fumito Ueda, designer del gioco, non toccherà il titolo prima di un anno.

Capita spesso di essere insoddisfatti delle proprie creazioni e anche se alle spalle si hanno anni di riconoscimenti e tante opere non si è mai completamente esenti dal giudizio negativo personale.

Anche Fumito Ueda sembra essere molto critico nei suoi confronti e giocare ad un suo titolo dopo la sua pubblicazione lo porterebbe a pensare che faccia schifo e a mettergli in luce solo i suoi difetti.

"Quanto un mio videogioco viene pubblicato sono molto nervoso", ha commentato Ueda, "Nella settimana di lancio non voglio nemmeno vederlo poiché ci vedrei solo difetti. Ma qualche tempo dopo , magari dopo un anno, riprendo la calma e gli do un'occhiata".

[wp_ad_camp_1]