Hideki Kamiya è ora conosciuto per molti titoli di successo come Bayonetta o l'imminente Scalebound anche se la sua carriera è iniziata effettivamente da Capcom con Resident Evil 2.

Sembra che il suo amore verso questo capitolo l'abbia portato ad assillare Capcom per un remake e, ora che è realtà, si dichiara incredibilmente felice.

"Sono solito uscire a bere qualcosa con Jun Takeuchi e ogni volta che usciamo insieme lo assillo con la solita domanda: stare per fare un remake [di Resident Evil 2] vero? tare per fare un remake [di Resident Evil 2] vero? tare per fare un remake [di Resident Evil 2] vero?", ha raccontato Kamiya.

"Come fan del gioco, più che come sviluppatore, sono davvero contento che mi abbiano ascoltato".

Fonte

[wp_ad_camp_1]