Bentornati, cari lettori, nel nostro consueto appuntamento mensile con le offerte di Xbox Live. Sapete di cosa parliamo ormai, anche in questa rinnovata formula divisa per entrambi i servizi di Sony e Microsoft, quindi bando alle ciance.

Lo scorso mese avevamo lasciato gli utenti Xbox Live alle prese con una selezione Games With Gold niente male. Per Xbox One era possibile scaricare Sherlock Holmes: Crimini e Punizioni e l’ottimo Lords of the Fallen, per Xbox 360 Supreme Commander 2 e l’anziano ma sempre godibile Borderlands.

Davvero niente male il mese scorso onestamente, con il soulslike occidentale a tirare inevitabilmente il carrozzone di Games With Gold, ed anche Borderlands è stato apprezzabile, seppure sappiamo si tratti di un titolo ormai anzianotto.

Ad aprile la situazione migliora decisamente con alcuni titoli, in particolare per Xbox One, davvero interessanti. C’è un tripla A di quelli notevoli stavolta, una esclusiva di grande valore ma passata colpevolmente in sordina, o almeno dimenticata in fretta.

2

The Wolf Among Us (Xbox One), intero mese

Il titolo è un’avventura di Telltale Games con tutti i crismi, un noir profondo e molto interessante. The Wolf Among Us racconta una storia che funge da prequel a quel gran pezzo di fumetto che è Fables della Vertigo, facente parte del canone, peraltro. Negli usuali cinque episodi di questa prima stagione vestiamo i panni di Bigby Wolf (il lupo cattivo delle fiabe), detective e cacciatore di natura, in una storia dalle tinte torbide in un setting decisamente fuori dalle righe.

Nel 1986, i personaggi delle fiabe, dei miti e del folklore sono stati costretti a scappare dalle loro terre natie. Costoro si sono rintanati a Favolandia, un territorio sicuro nascosto ai “mondani” di Manhattan, mascherati alla presenza dei cittadini tramite incantesimi e malie varie ed eventuali.

Così Biancaneve è l’assistente del sindaco, Barbablù un deviato riccastro, e tutta una serie di altri personaggi delle fiabe compariranno all’interno della storia che, come da tradizione, è infarcita di scelte da effettuare che inficiano sulla trama, con un pizzico in più di azione del solito. È una delle avventure più bistrattate della rosa di Telltale, ma vi consiglio personalmente di recuperarla.

4

Sunset Overdrive (Xbox One), 16 aprile – 15 maggio

Il pezzo forte del mese è senz’altro la fatica di Insomniac in esclusiva per Xbox One. Sunset Overdrive è uno shooter in terza persona open world, uscito nell’ottobre del 2014. Nel 2027, in una metropoli fittizia di nome Sunset City, gli abitanti della città sono stati trasformati in mutanti a causa di una bibita prodotta dalla FizzCo.

In questo titolo coloratissimo e frenetico bisogna sparare, saltare, grindare come neanche in Jet Set Radio e sparare, di nuovo. Il gioco è stato accolto benissimo dalla critica, noi compresi, seppure abbia alcuni problemucci a margine da considerare. Si tratta di un titolo di grande qualità che per un soffio ha sfiorato il capolavoro e, purtroppo, uscito su una console che non gli ha permesso di raggiungere le grandi platee di pubblico che meritava. Anche questo, consigliatissimo.

1

Dead Space (Xbox 360), 1 – 15 aprile

Xbox 360 si ritrova gioco forza ad avere una selezione di titoli spesso anzianotti, poco da fare. In ogni caso, stavolta siamo di fronte ad un titolo di grande spessore che ha bisogno di ben poche presentazioni.

Uscito nel lontano 2008, Dead Space è un titolo survival in terza persona che si svolge in un setting futuristico. Il protagonista è Isaac Clarke, ingegnere ed improvvisato eroe d’azione che si trova a combattere i necromorfi, mostruosità che una volta erano dei normali essere umani. Acclamato da critica, non vi resta davvero che scaricarlo ed armarvi di coraggio e sangue freddo, perché è ancora un titolo godibilissimo e molto coinvolgente.

3

Saints Row IV (Xbox 360), 6 – 30 aprile

Ci sono serie che si amano o si odiano, Saints Row è tra queste. La quarta iterazione della serie è disponibile per il download gratuito su Xbox 360 e dovreste davvero provarlo.

Per chi non lo sapesse, Saints Row IV è un open world alla GTA abbastanza classico nella struttura di base, ma completamente delirante nella messa in scena. Non esagero quando parlo di delirio perché il protagonista, avatar personalizzabile leader della gang dei Saints, è dotato di superpoteri, armi assurde (la Dupstep Gun è qualcosa di incredibile) ed è chiamato ad affrontare minacce del tutto improbabili. Sarò ripetitivo ma anche stavolta vi consiglio di scaricare questo titolo, vero stato dell’arte della parodia e del divertimento puro (chiamiamolo pure cazzeggio).

[wp_ad_camp_1]