Secondo me gli eventi, per quanto carini, non sono la soluzione ideale per permettere a Destiny di arrivare indenne all'Anno Tre

Il primo evento di questo 2016 su Destiny è un “contentino” per i giocatori, studiato in occasione di San Valentino, che non aggiunge realmente nulla di nuovo all'universo sci-fi dello shooter di Bungie.

La Torre si decora a tema nuovamente, e tutto l'avamposto social sulla Terra è cosparso di petali di rose rosse, che sono il tema di questo evento che proporrà Shader, Emblemi e modalità a tema appunto scarlatto.

Giorni Scarlatti infatti permetterà ad i Guardiani di potersi sfidare in una modalità disponibile solamente per la durata dell'evento, dal 10 al 16 febbraio, chiamata Doppietta Scarlatta, che non è altro che una rivisitazione 2v2 della già ben nota modalità Eliminazione.

L'unica variazione, oltre al numero di giocatori della modalità classica del Crogiolo di Destiny, è infatti l'attivazione del potere Cuore Spezzato se il partner di gioco viene ucciso: il Guardiano sopravvissuto verrà infuso con il potere di un Cuore Spezzato, che permetterà di estrarre le armi e recuperare la salute molto più velocemente, per poter vendicare il compagno caduto.

Il potere durerà solo fino a quando il partner non tornerà in vita, fino alla fine del round o fino a che non si verrà uccisi.

Per giocare a Doppietta Scarlatta ovviamente dovrete scegliere voi il vostro partner, e non sarà possibile accedere da soli sperando in un matchmaking casuale.

Come supporto ed incentivo alla nuova modalità, Bungie ha pensato di introdurre:

  • Una nuova Impresa, Partner Scarlatti, composta di un solo step, concluso il quale otterremo l'Emblema dedicato a questo evento.
  • Cinque nuove taglie standard, che però forniranno oltre a punti esperienza e punti reputazione per il Crogiolo, anche un engramma leggendario.
  • Una nuova taglia speciale, che fornirà un drop casuale, anche esotico.

L'Impresa e le Taglie possono essere ritirate da Lord Shaxx, nella Sala del Crogiolo sulla Torre, e saranno disponibili una volta soltanto per tutto l'evento, e non ripetibili giornalmente. Ovviamente giocando a Doppietta Scarlatta sarà possibile ottenere ricompense specificamente studiate per questo evento: ovvero alcuni Spettri con livello di Luce 320.

A completare la scarna offerta di questo evento, le nuove immancabili Emote disponibili presso il negozio Everversum sulla Torre, per cui dovrete sganciare Monete d'Argento, e quindi soldi reali nel caso vogliate prendere in considerazione l'idea di equipaggiare il vostro Guardiano con un nuovo gesto o balletto; trovate tutte le nuove Emote nel video qui sotto.

Per la cronaca, dopo aver giocato per poco più di due ore insieme ad un'amica, avevamo completato quasi tutte le taglie disponibili, l'Impresa, e droppato uno degli Spettri a tema, e l'unico motivo che può portare i Guardiani a proseguire in Doppietta Scarlatta è cercare di droppare gli Spettri a livello di Luce 320, perché in 2-3 ore al massimo Taglie ed Imprese sono facilmente completabili.

In conclusione, Giorni Scarlatti è un evento molto scarno e non sarà una modalità nuova per meno di una settimana a risollevare le sorti di Destiny che, dopo Il Re dei Corrotti, continua a perdere appeal e da mesi non propone qualcosa di nuovo che aggiunga materiale al mondo persistente del gioco.

Secondo me gli eventi, per quanto carini, non sono la soluzione ideale per permettere a Destiny di arrivare indenne all'Anno Tre: servirebbero nuovi Assalti ed Incursioni, considerando però che chi ha comprato il titolo al day one ha già dovuto sborsare oltre €150.

[wp_ad_camp_1]