Le esclusive third-party non sono qualcosa di cui Phil Spencer è un gran fan.

A spiegarlo è direttamente il boss della divisione Xbox di Microsoft a IGN.com, rispondendo a una domanda che riguardava Final Fantasy XIV:

"Sono affari. Crescendo in questo ruolo e provando a imparare la cosa dell'esclusività third-party, e ci vedete farla di meno ora, ho imparato che non è qualcosa di cui sono un grande fan", è stato il suo commento.

Spencer ha aggiunto di non sentire che Rise of the Tomb Raider faccia parte di questa categoria, dal momento che Microsoft sta avendo un "ruolo attivo" nella pubblicazione del gioco e lo avrà fin quando questo rimarrà un'esclusiva Xbox.

[header_banner]