La magia dei Final Fantasy classici si è ormai persa, i nuovi capitoli tendono ad avere un'ambientazione sempre più moderna e uno stile di gioco molto frenetico rispetto ai predecessori. Eppure, in Giappone lo stile degli anni passati non è del tutto perduto.

Al Tokyo Game Show 2015 è stato mostrato Granblue Fantasy, titolo sviluppato da Cygames e distribuito da Mobage con la partecipazione del composer di Final Fantasy, Nobuo Uematsu, e del graphics director di Square Enix, Hideo Minaba.

Il gioco è un RPG a turni ambientato nel "Castello nel cielo" (Castle in the Sky), una specie di mondo dove gli abitanti vivono su un'isola volante e si spostano grazie all'uso delle Airship. Il giocatore vestirà i panni di un giovane protagonista il quale, grazie ad una serie di eventi, salverà e dovrà viaggiare a fianco di una giovane ragazza, la quale è connessa con un' antica e potente razza.

Per poter aumentare il proprio party, il giocatore dovrà pagare 300 gemme per attivare un sistema randomico di selezione dei personaggi chiamato "gacha", dal quale si potranno pescare rari eroi, armature ed evocazioni. Pagando 3000 gemme, invece, si potrà ricevere in modo sicuro un personaggio "super raro" o superiore. Le gemme potranno essere acquistate in-game o con soldi reali.

 

Granblue Fantasy è attualmente disponibile in giapponese per iOS, Android e su PC con Google Chrome.

[header_banner]