EA ha rivelato che il nuovo capitolo della serie Need for Speed non prevederà microtransazioni al suo interno, né DLC a pagamento.

A quanto dichiarato, la casa di produzione ha optato per una serie di aggiornamenti gratuiti, seguendo la stessa strategia che ha permesso a Drive Club di restare a galla a dispetto del suo lancio disastroso.

Inoltre gli sviluppatori di Ghost Games hanno confermato che non sarà presente nessun tipo di microtransazione all'interno del gioco che dovrà però comunque essere costantemente connesso online.

Need fo Speed sarà disponibile dal 3 novembre su PS4 e Xbox One, mentre la versione PC è stata rimandata al 2016.

Compra Need For Speed su Amazon.

[header_banner]