Dopo la rottura con Deep Silver, YAGER Development Gmbh ha avviato le pratiche di insolvenza.

La software house ora dovrà sottostare alla legge tedesca approvata nel 1999 che prevede l'organizzazione di un piano di salvataggio per la compagnia. L'intero studio non subirà gli effetti dell'insolvenza.

"L'insolvenza è il risultato diretto del periodo di collaborazione (oramai terminato) tra Yager e Deep Silver. Stiamo facendo del nostro meglio per proteggere il nostro staff e grazie all'avvio delle pratiche d'insolvenza abbiamo guadagnato tempo per preparare il miglior scenario dove riorganizzeremo l'intera compagnia", le parole di Timo Ullmann, Managing Director di Yager dichiarare in un'intervista a Gamesindustry.

Al momento Yager rimane al lavoro su Dreadnoguht, progetto commissionato da Grey Box e altre novità ancora non annunciante.

[header_banner]