Kudo Tsunoda, vice presidente di Microsoft, ha spiegato il motivo per cui la retrocompatibilità di Xbox One per il 100% dei titoli potrebbe essere un obiettivo difficile.

"Inizieremo con 100 titoli questo autunno e poi andremo aggiungendone via via. Ad un certo punto necessiteremo però del consenso dei proprietari dei singoli contenuti, sia sviluppatori che publisher. Per questo motivo non sarà semplice ottenere la retrocompatibilità per il 100% dei titoli"

Il titolo più atteso al momento su Xbox One è Call of Duty: Black Ops II.

[header_banner]