Il 29 luglio è finalmente arrivato e Windows 10 è disponibile al download per tutti coloro che l'hanno prenotato e non solo. L'aggiornamento tuttavia è diviso a scaglioni per non sovraccaricare i server di Microsoft.

Se non volete aspettare e scaricare stesso oggi il nuovo sistema operativo di Redmond vi spieghiamo qui sotto come procedere in pochi semplici step.

Per procedere ricordiamo che bisogna partire da Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1.

Possiamo scaricare il Media Tool che ci permette di creare un dispositivo di boot come una chiavetta o un DVD o aggiornare direttamente il computer sul quale viene eseguito. Lo trovate in versione a 32 bit e 64 bit qui. Oppure potete seguire il procedimento standard che vede l'installazione tramite Windows Update.

1. Assicuriamoci che la cartella Download nel Disco C: sia completamente vuota. Se abbiamo dei file salvati, eliminiamoli o spostiamoli.

2. Apriamo Windows Update cercandolo dalla barra di ricerca

Windows Update - Windows 10

3. Avviamo il Prompt dei Comandi come Amministratori. Se siamo su Windows 8 o 8.1, basta cercarlo, cliccare con il destro e scegliere "Esegui come Amministratore".

Prompt dei Comandi - Installare Windows 10

4. Digitiamo sulla riga di comando del prompt wuauclt.exe /updatenow, senza mandarlo in esecuzione, dovremo farlo al momento giusto. Ora dobbiamo passare su Windows Update.

Riga di Codice - Come Installare Windows 10

5. A questo punto su Windows Update dobbiamo cliccare su "Controlla Aggiornamenti" e appena parte la ricerca, passare sul prompt di nuovo e mandare in esecuzione il comando precedentemente digitato.

Ricerca Aggiornamenti - Come Installare Windows 10

6. Se tutto va come dovrebbe andare, vi verrà notificato l'aggiornamento a Windows 10, con dimensione del download di 2.7 GB come indicato nell'immagine qui sotto.

Download Windows 10 - Come Installare Windows 10

A questo punto non ci resta che cliccare su "Per Iniziare", confermare e attendere la fine del download. Se non riesce al primo colpo, ripetete gli step 4 e 5 fino a che non vi da conferma. Ho collaudato questo metodo in prima persona e al primo tentativo mi è partito l'aggiornamento.

Insomma, buon download a tutti e poi non dimenticate di farci sapere se Windows 10 vi piace.

La guida è disponibile anche in video sul canale YouTube del nostro Michele Capuozzo.

[header_banner]