The Coalition, all'epoca ancora Black Tusk Studios, era al lavoro su una nuova IP quando Microsoft la scelse per portare avanti i lavori su Gears of War 4. Il progetto era stato anche mostrato con un breve teaser all'E3 2013.

"Eravamo enormemente coinvolti in quello su cui stavamo lavorando. Non spendi un anno e mezzo a lavorare su un gioco senza affezionartici", ha spiegato lo studio manager Mike Crump.

"Mentirei se dicessi che non c'erano persone nel team deluse quando hanno scoperto che ciò su cui avevano lavorato così a lungo sarebbe stato messo da parte. Se sei stato nell'industria videoludica per un po' di tempo, sai che la cancellazione di un progetto è una cosa che può capitare".

"La gente attraversa questi momenti lamentandosi un po'. Devi dare loro lo spazio e il tempo per andare oltre, è normale che la gente abbia un senso di perdita riguardo a ciò su cui hanno lavorato così a lungo".

Infine, "ne abbiamo discusso a lungo" ma "ci siamo seduti intorno a un tavolo e tutti erano a favore del passaggio a Gears of War".

[header_banner]