Il CEO delle divisioni americana ed europea di Square Enix ha raccontato in un'intervista concessa a The Examiner che il publisher aveva previsto la delusione dei fan per l'annuncio dell'esclusività di Rise of the Tomb Raider per Xbox.

"Spero che i fan sappiano che questa non è stata una decisione facile", ha spiegato Phil Rogers. "Penso che qualunque tipo di collaborazione a questo livello comporti una decisione che sia a lungo termine per noi".

"La decisione, al livello di uno studio, l'abbiamo presa molto, molto sul serio. Sapevamo che, nel breve periodo, avrebbe deluso i fan".

[header_banner]