L'approccio di Rockstar Games alla questione del modding su GTA V non è mai stato molto chiaro: in pubblico la supportano, nel codice del gioco, patch dopo patch, pongono ostacoli 'inspiegabili'.

Stando a LCPDFR, una delle community dedite al modding più attive sul titolo open world, l'update Ill Gotten Gains Part 2 introduce del codice spazzatura (circa 3MB) volto a rallentare il suo lavoro. Su ogni funzione del gioco, ora i programmatori devono superare quattro o cinque ostacoli prima di ottenere qualcosa.

Questo "ha avuto un grave impatto sulle performance, risultando in gameplay a 3 frame per secondo, persino su alcuni dei PC più potenti disponibili oggi", ha spiegato il gruppo sulla sua pagina Facebook ufficiale. L'uscita di LSPDFR 0.2 è stata pertanto rinviata a data da destinarsi.

Speriamo Rockstar faccia luce su quanto sta accadendo in ambito modding, perché il potenziale di GTA V in tal senso è enorme e sprecarlo è un peccato davvero grosso.

[header_banner]