In un'intervista nel corso dell'E3 2015 il responsabile del merchandising di Gamestop, Eric Bright, ha spiegato che l'azienda non ha rinunciato all'idea di commerciare giochi digitali di seconda mano.

Bright ha dichiarato:

"Il mercato digitale è in forte crescita, e la possibilità di rivendere i giochi digitali di seconda mano è un'idea che ci interessa, e alla quale stiamo ancora lavorando".

Il dirigente della catena ha poi aggiunto:

"La diffusione del digitale è ancora in una fase embrionale generale e soprattutto un modello di vendita di titoli di seconda mano richiederebbe il consenso e la collaborazione dei titolari della piattaforma e degli editori , cosa che per il momento sembra improbabile visto lo scetticismo generale che molti hanno verso questa possibilità".

Nel 2012 la Corte Europea si è pronunciata in favore della rivendita di titoli digitali di seconda mano, dando l'assenso legale, ma Steam ha vinto parecchie cause contro il movimento che vorrebbe vederla sviluppata.

Vedremo come si evolverà questa vicenda, e se i produttori e gli editori si muoveranno in questa direzione.

Voi vorreste avere la possibilità di rivendere i vostri giochi digitali? Fatecelo sapere commentando questa news.

[header_banner]